A- A+
Roma
Procura Roma, sempre corsa a tre ma il plenum del Csm deciderà a metà giugno

Il voto in Commissione la scorsa settimana, quello del plenum atteso per la metà di giugno. Questa la tempistica del Csm sulla nomina del nuovo capo della procura di Roma, su cui 'infuria' ora la 'bufera', con l'indagine perugina sul pm Luca Palamara, ex togato a Palazzo dei Marescialli ed ex presidente dell'Anm.

Giovedì scorso, la Quinta Commissione del Csm ha concluso i suoi lavori sulla scelta del successore di Giuseppe Pignatone, in pensione dal 9 maggio: favorito è stato Marcello Viola, oggi pg a Firenze, che ha ottenuto in Commissione 4 preferenze, quelle dei laici di M5s (Gigliotti) e Lega (Basile) e dei togati di Autonomia&Indipendenza (Davigo) e di Magistratura Indipendente (Lepre).

Solo un voto, invece, per la candidatura di Franco Lo Voi, capo della procura di Palermo, sostenuto in Commissione dal togato di  Area Suriano, e per Giuseppe Creazzo, capo dei pm di Firenze, votato dal presidente della Commissione Morlini (Unicost).

Su questi 3 nomi - Viola, Lo Voi, Creazzo - dovrà ora esprimersi il plenum, e non va dimenticato che alla nomina del procuratore capo di Roma, dovranno seguire quelle di due procuratori aggiunti a piazzale Clodio: per una di queste poltrone, Luca Palamara ha presentato domanda, così come per la corsa al successore di Armando Spataro alla procura di Torino, e per la nomina del nuovo Garante della privacy.      Palazzo dei Marescialli, dove al momento i relatori delle proposte in plenum sui tre candidati per la guida della procura di Roma sono impegnati - in questa settimana 'bianca' di sospensione dei lavori - a scrivere le delibere da sottoporre all'assemblea plenaria, è scosso ma, allo stato, resta muto di fronte alle notizie riportate oggi dai quotidiani: gli atti provenienti da Perugia dell'inchiesta riguardante Palamara sono coperti da segreto, così come è secretato l'esposto trasmesso dal pm romano Stefano Fava.

Commenti
    Tags:
    procura romacsmplenum csmluca palamaraanmpignatone violalo voicreazzo




    Loading...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Bocce avvelenate: “Soldi per non candidarsi”, la bufera Fib non si ferma

    Bocce avvelenate: “Soldi per non candidarsi”, la bufera Fib non si ferma

    i più visti
    i blog di affari
    Confassociazioni. Michele Ficara Manganelli nel direttivo Media & Informazione
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Politecnico online. 5° Report Italiano Crowdinvesting martedì 21 luglio 2020
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Ascolti tv, Giorgino rifiuta “Uno Mattina”. E spunta l’indiscrezione bomba
    Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.