A- A+
Roma
Raggi assolta dal caso Marra ma M5S e Pd puntano su Sileri sindaco di Roma

Finisce un incubo: Virginia Raggi assolta in appello dal reato di di falso per la nomina di Renato Marra al vertice della Direzione Turismo del Comune di Roma. E ora si apre un nuovo scenario per le elezioni del prossimo maggio col sindaco uscente che, tenterà il bis con o senza 5 Stelle.

Contro la Raggi, ufficialmente c'è solo Carlo Calenda, anche se da giorni c'è il nome di Pierpaolo Sileri per suggellare un accordo tra Pd e Movimento Cinque Stelle, per una candidatura “forte” e di grande discontinuità rispetto a Raggi che rischia di dover correre senza la benedizione del Movimento.

Romano, 48 anni, chirurgo, Sileri è viceministro della Salute ed è una specie di prezzemolino televisivo che passa da una “diretta” all'altra dallo studio del Ministero ma anche da casa ed è un fautore della linea di rigore nella lotta al Coronavirus. Secondo il calcoli di Pd e M5S, è la sintesi del Governo in “chiave romana” ed ha una notorietà che supera persino quella di Guido Bertolaso, il sempre candidato sindaco per il centrodestra sul quale però resistono i veti di Giorgia Meloni.

Tornando alla Raggi, il procuratore generale Emma D'Ortona nella requisitoria aveva chiesto 10 mesi, nonostante la Raggi sia stata assolta in primo grado perché “il fatto non costituisce reato”. Contro questa sentenza la Procura aveva fatto ricorso in appello.

"Questa è una mia vittoria, del mio staff, delle persone che mi sono state a fianco in questi quattro lunghi anni di solitudine politica ma non umana. Credo che debbano riflettere in tanti, anche e soprattutto, all'interno del M5s", ha detto Virginia Raggi. "Ora è troppo facile voler provare a salire sul carro del vincitore con parole di circostanza dopo anni di silenzio. Chi ha la coscienza a posto non si offenda per queste parole ma tanti altri, almeno oggi, abbiano la decenza di tacere". Lasciando la corte d'appello di Roma ha aggiunto: "Se vogliono dire o fare qualcosa realmente, facciano arrivare risorse e gli strumenti per utilizzarle ai romani e alla mia città. C'è una legge di bilancio per dimostrare con i fatti di voler fare politica. Il resto sono chiacchiere".

Raggi assolta in appello su nomine: "Ora in M5s riflettano in tanti"

Commenti
    Tags:
    raggivirginia raggicaso marraraggi assoltafalso in atto pubblicom5s romasileripd-m5scorte d'appello romacomune roma


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Rai, arrivano i nuovi vertici: tutti i nomi in pista. Il retroscena
    Non divorzio ma voglio risposarmi: rischio di subire delle conseguenze?
    di Dott. Luigia Messere*
    Vaccini, la burocrazia uccide l'Italia: Odissea per i residenti all'estero
    L'opinione di Tiziana Rocca

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.