A- A+
Roma
Raggi e Calenda pronti alla tregua: incontro fissato per il 17 ottobre
Carlo Calenda

Dopo i tira e molla di Virginia Raggi denunciati dal ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, Campidoglio e Governo hanno trovato una data per il tavolo di lavoro sulla città di Roma: il 17 ottobre.

 

Tutto è partito venerdì 22 settembre, quando il ministero ha diffuso un documento impietoso dove Capitale e Regione Lazio venivano analizzate, dati alla mano, e bocciate in paragone con Milano e Lombardia. Con una lettera al sindaco Virginia Raggi, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e ad imprenditori e sindacati, il ministro Calenda aveva messo in croce la città, mostrando i dati su Pil, crescita del numero delle aziende e occupazione dei cittadini.
Raggi aveva risposto pubblicamente alla lettera sottolineando che l'amministrazione Capitolina chiedeva da tempo di incontrare il Governo, rimanendo inascoltata: “Finalmente anche il ministro si accorge che per superare l'immobilismo decennale che c'è a Roma serve mettersi tutti insieme e lavorare a un progetto comune. Abbiamo sollecitato più volte il ministro a sedersi al tavolo. Che dire? Meglio tardi che mai. Siamo qui, lo aspettiamo”, aveva concluso il sindaco per poi sparire nel nulla e non rispondere alle chiamate del ministro.
Quando Calenda l'ha sbugiardata davanti a tutti, minacciando che se non l'avesse richiamato avrebbe sconvocato il tavolo, ecco di nuovo sbucare Raggi e tutti i suoi buoni propositi. Ad annunciare la data dell'incontro, infatti, è una nota del Campidoglio stesso. Soltanto il giorno prima Calenda aveva dichiarato: “Sono passati dieci giorni, la sindaca Raggi l'ho chiamata tre giorni fa, non mi ha risposto e ancora sto aspettando che mi richiami. Se entro lunedì non ho conferme io sconvoco il tavolo perché parlare di Roma senza il sindaco sarebbe naif. Se non mi risponde che devo fare, mandare un telegramma?".

 

Tags:
virginia raggicarlo calendaincontrotavolo17 ottobretelefonomiseministero sviluppo economicoromacapitale



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
di Francesco Epifania
Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
"Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.