A- A+
Roma
Raggi cerca un nuovo archivio e sfratta l'Istituto per il Medioevo: la rivolta

Il Comune di Roma cerca nuovi spazi per l'Archivio Capitolino e sfratta l'Istituto Storico Italiano per il Medioevo: l'Istituto, che dal 1923 occupa dei locali all'interno dell'Oratorio dei Filippini in piazza dell'Orologio, deve lasciare la storica sede dopo aver ricevuto una lettera di in cui il Campidoglio comunicava la “riacquisizione forzosa del bene”.

Come scritto dallo stesso Istituto sulla propria pagina Facebook, il Comune chiede di “rilasciare bonariamente i locali, liberi da persone e cose, entro 90 giorni dal ricevimento della presente…” in quanto creditore di 24.437,88 euro. I locali sono richiesti dal Campidoglio per “le necessità di spazi dell’Archivio storico capitolino”, che era stato collocato nel complesso dell'Oratorio. “Sorprende che lo stesso Comune abbia restaurato nel 2006 grandi spazi al secondo piano e al terzo piano dello stesso complesso borrominiano destinati al Capitolino e tuttora del tutto inutilizzati – scrive ancora l'Istituto su Fb –. Sfuggono le motivazioni di questa richiesta che priverebbe Roma di un’istituzione riconosciuta nel mondo e con un’intensa attività culturale ed editoriale. Ci opporremo in tutti i modi possibili alla richiesta e chiediamo la più ampia solidarietà”.

A protestare per la decisione di sfrattare l'Istituto è anche l'Associazionne Italia Nostra, che in una nota scrive: “L’Istituto Storico Italiano per il Medioevo è stato sfrattato dalla sua sede nell’Oratorio dei Filippini. E’ un atto di violenza culturale incomprensibile e miope. 'Servono i locali per l’Archivio Capitolino' questa la motivazione ufficiale. Locali inutilizzati ma restaurati nel complesso dell’Oratorio dei Filippini non sembrano essere sufficienti ed arriva il colpo di spugna. Italia Nostra Roma esprime, non solo solidarietà all’illustre Istituzione sfrattata, ma anche profondo rammarico per una decisione di Roma Capitale irricevibile”.

“Roma Capitale ha l’obbligo ed il dovere di conservare, appoggiare e valorizzare le istituzioni di prestigio nazionale ed internazionale come l’Istituto di Studi Medioevali con bandi specifici che sono anni che non vediamo più – continua l'Associazione –. Lo scandalo delle proprietà comunali, senza destinazioni d’uso o funzioni incoerenti, suonano ancora nelle orecchie dei cittadini di Roma e dovrebbero risuonare anche nelle orecchie dei Decisori in Campidoglio. All’Archivio Capitolino servono spazi? Vanno ritrovati nelle proprietà del patrimonio immobiliare di Roma Capitale sottoutilizzato che va nella direzione opposta di una sana gestione della res publica. L’avvio delle procedure di sfratto dell’Istituto Storico Italiano per il Medioevo, che occupa quei locali dal 1923, se pure sul filo della legge è assolutamente inopportuna ed avvilente per Roma Capitale d’Italia che nel suo 150esimo anniversario butta sulla strada un’istituzione prestigiosa ed irrinunciabile”.

Raggi ci ripensa: "Bloccare sfratto Istituto per il Medioevo"

Il sindaco di Roma Virginia Raggi, a quanto si apprende, si è subito attivato per bloccare lo sfratto dell'Istituto Storico Italiano per il Medioevo disposto dalla Sovrintendenza capitolina. La prima cittadina ha chiesto agli uffici di fermare gli effetti dell'atto prodotto dalla Sovrintendenza, ora ad occuparsi della vicenda saranno il dipartimento Cultura e quello Patrimonio.

Loading...
Commenti
    Tags:
    comune romaistituto storico per il medioevosfrattosfratto romaraggipiazza dell'orologiooratorio dei filippiniitalia nostra


    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    i più visti
    i blog di affari
    Lombardia rossa per sbaglio? La situazione è tragica, ma non seria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    50° Anniversario AIAF 25 Gennaio 2021. Diretta streaming
    Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
    Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.