A- A+
Roma
Rapina a mano armata e sparatoria tra la folla al centro commerciale Roma est
Il centro commerciale Roma est

Una mattinata ad altissima tensione nel centro comemrciale di Roma Est, tra Lunghezza e la Collatina. In seguito alla rapina i malviventi hanno esploso dei colpi di pistola contro i vigilantes che hanno reagito al fuoco.

Terrore tra i clienti che si sono rifugiati nei negozi vicini a dove si stava consumando la rapina.

Gli spari alle 10

Erano da poco passate le 10 di oggi, mercoledì 10 luglio, quando due banditi con il volto travisato da cappucci e passamontagna sono entrati in un negozio - una gioielleria - al secondo livello del centro commerciale. I vigilantes, che stavano sorvegliando il centro con le telecamere di sicurezza, hanno notato qualcsa di strano e sono intervenuti. La reazione dei malviventi è stata furiosa: due, tre, quattro colpi di pistola sono stati esplosi verso le guardie giurate che hanno risposto al fuoco.

Ha sparato prima il vigilantes

E' stata la guardia giurata ad aprire il fuoco nel tentativo di fermare i banditi che avevano appena rapinato una gioielleria questa mattina nel centro commerciale Roma Est in via Collatina. I due rapinatori in fuga hanno risposto al fuoco. E' quanto ricostruito finora dalla la polizia che indaga sul caso e che ha sequestrato tre bossoli della pistola del vigilante. I rapinatori hanno rubato i gioielli presenti negli espositori e poi sono fuggiti a bordo di una Fiat Punto trovata dalla polizia intorno alle 12 in via Luigi Crocco.

Giallo sulle pallottole

Ancora non si sa se le pallottolle abbiano colpito i rapinatori che sono fuggiti a piedi. Sul posto sono intervenute le forze dell'Ordine allarmate dalla centrale operativa e dai clienti del centro commerciale. Sul posto sono arrivate due volanti del commissariato Casilino ma i banditi erano già fuggiti a bordo di una Fiat Punto di colore chiaro: dall'analisi delle telecamere l'auto era stata rubata. Posti di blocco in tutta la zona.







Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.