A- A+
Roma
Rapina le poste con coltello e pistola a salve, fermato durante la fuga

Armato di coltello e pistola a salve tenta il colpo all'ufficio postale, rapinatore fermato durante le fuga.

 

L'uomo era arriva all'ufficio di via Massaciuccoli con una moto con targa coperta, armato e con casco intergale. Impugnando coltello e pistola, poi rivelatasi a salve, si è fatto consegnare alla casse circa 700 euro. Ma proprio al momento della fuga ha trovato sulla propria strada i carabinieri, intervenuti sul posto dopo l'allarme ricevuto via radio. I militari hanno così intimato al rapinatore di gettare la pistola che ancora impugnava e lo hanno ammanettato. Il bottino è stato recuperato, nessuno si è fatto male.

La moto è stata sequestrata e l'uomo si trova ora presso la vicina caserma dei Carabinieri di viale Eritrea, in attesa di essere condotto in carcere. Anche la pistola e il coltello sono stati sequestrati.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rapinacoltellopistolaarmafugabottinoromaufficio postale



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.