A- A+
Roma
Razzismo, cinque indagati. C'è anche l'ex di Avanguardia Nazionale

Associazione sovversiva, propaganda e istigazione al razzismo. Sono le ipotesi di reato per le quali la Procura di Roma ha iscritto sul registro degli indagati cinque persone, tutte legate all'estrema destra. Tra queste c'è anche Vincenzo Nardulli, 72 anni, in passato legato al movimento di Avanguardia Nazionale.

Da un'informativa della Digos, citata nel decreto di perquisizione della Procura, che nelle scorse settimane ha bussato alle porte di diversi indagati, emerge che "Nardulli, in concorso con altri" sarebbe in qualche modo legato "all’associazione culturale ‘Socialis’ che, congiuntamente alla sigla Comunità Politica di Avanguardia, raccoglie l’eredità politica di Avanguardia Nazionale, acquisendone gli scopi e le strategie politiche con valori, già propagandati dal primo movimento, che esplicitamente si richiama all’ideologia nazi-fascista e alla supremazia razziale, etnica e religiosa". 

Per i pm, in questo contesto "l’associazione Socialis e la Comunità Politica di Avanguardia configurerebbero la prosecuzione, sotto nuove denominazioni, del medesimo soggetto politico, che attualmente sta svolgendo una serrata attività di reclutamento e formazione ideologica di nuove leve". Dalle indagini è emerso che l’associazione Socialis "oltre a svolgere attività di finanziamento del movimento politico, dispone di una sede a Roma - si legge nel decreto di perquisizione - collocata all’interno di un immobile, abusivamente occupato e di proprietà del Comune". Per chi indaga in quella sede sarebbe stata raccolta "una significativa quantità di documenti utili a ricostruire la struttura, l’organizzazione e la finalità del movimento politico. Parte di questo materiale - è scritto nel decreto - risalirebbe alla vecchia e ormai disciolta denominazione di Avanguardia Nazionale e del suo fondatore, Stefano Delle Chiaie, che, in vita, aveva il suo studio presso il medesimo immobile".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    razzismoavanguardia nazionaleindagati



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Zaino sospeso: l'iniziativa continua
    Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.