A- A+
Roma
Rebibbia invasa dalle cimici: esplode l'allarme contagio tra detenuti e agenti

Rebibbia invasa dalle cimici. L'Osapp - Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria - lancia l'allarme: “Detenuti e agenti a rischio contagio”.

 

Delle novelle piaghe d'Egitto calano sul carcere romano, messo in ginocchio dall'assalto degli insetti. Quelle che dovevano essere semplici blatte si sono infatti rivelate vere e proprie cimici, che hanno invaso i letti di Rebibbia Nuovo Complesso. La denuncia arriva dal segretario generale dell'Osapp Leo Beneduci, che svela come gli insetti stiano costringendo l'amministrazione penitenziaria a continui spostamenti di detenuti. Delineando la minaccia di un contagio non solo tra i detenuti, ma anche tra il personale di polizia: "Ad oggi – dice Beneduci - ben 79 sono coloro che, di fatto, sono stati ubicati in altri reparti, in piani diversi del G9 o addirittura trasferiti e ci sarebbero conseguenze anche per l'Istituto di Civitavecchia dove alcuni detenuti provenienti dall'istituto Romano hanno manifestato i tipici segni di puntura con il rischio di contagiare anche la restante popolazione detenuta". "Tali rischi - aggiunge - sono in pericoloso aumento anche per il personale di Polizia Penitenziaria in costante contatto con la popolazione detenuta".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rebibbiainvasionecimiciallarmecontagiodetenutiagentipoliziaroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.