A- A+
Roma
Rebibbia, uccise i figli in carcere: indagata la psichiatra che non la visitò

Uccise in carcere i due figli lanciandoli dalle scale, il 18 settembre scorso: indagata per omissione di atti di ufficio la psichiatra della Asl Roma 2 che presta servizio nel carcere di Rebibbia. La donna che ha lanciato i due bambini è ancora indagata per omicidio volontario.

 

L'accusa nei confronti della dottoressa è legata alla mancata visita, in presenza di richieste formali, della 30 enne tedesca, madre dei due bimbi di 6 e 19 mesi, che era arrivata da pochi giorni nel penitenziario romano per reati di droga.

Commenti
    Tags:
    rebibbiaindaginiomicidiopsichiatrauccide figlitedesca
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, mascherine e tutela ambiente: alla Regione Lazio si apre la crisi

    Coronavirus, mascherine e tutela ambiente: alla Regione Lazio si apre la crisi

    i più visti
    i blog di affari
    Il Magnesio è amico dell'umore e potrebbe aiutarci. Ecco come usarlo e perché.
    Anna Capuano
    Come attivare il servizio di consegna a domicilio dei medicinali
    Anna Capuano
    Ascolti Tv, Mediaset strizza l’occhio alla coppia Cucuzza-Volpe per il daytime
    Di Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.