A- A+
Roma
Regionali Lazio, Parisi attacca Pirozzi: “Senza di lui avremmo stravinto”

Botta e risposta infinito tra il candidato unico per il centrodestra alle Regionali Lazio, Stefano Pirozzi, e la mina vagante Sergio Pirozzi, candidato autonomo. “Se Zingaretti ha vinto è stata colpa di Pirozzi”, sostiene Parisi.

 

Se non ci fosse stato lui avremmo stravinto”, sostiene ai microfoni di Radio Cusano Campus il secondo classificato alla corsa per la poltrona da presidente di Regione.
Un concetto che Parisi aveva già espresso durante la campagna elettorale, ma che ora, a scrutini avvenuti, è un'accusa decisamente più concreta. Sommando il 31,49% di preferenze di Parisi con le 4,94% di Pirozzi, si superano il 33,26% ottenuto dal presidente uscente Zingaretti.

Ma nella politica non è solo una questione matematica, e Parisi stesso lo ammette affermando che se il centrodestra lo avesse designato fin da subito come candidato, probabilmente non si sarebbe venuta a creare una situazione simile: “Ovviamente se fossimo partiti un mese prima avremmo assorbito anche il problema creato da Pirozzi che probabilmente non si sarebbe candidato. È stata una corsa bellissima perché in un mese abbiamo preso più di un milione di voti nonostante tutti dicessero che la distanza che avevamo da Zingaretti sembrava insormontabile. È stata una gara bellissima, sono molto contento e sono grato a tutte le persone che hanno lavorato, è stata una bella avventura”.

Riguardo a Gasparri che lo ha accusato di non essere stato il giusto candidato per rappresentare il centrodestra, Parisi risponde: “È il centrodestra che ha deciso tardi. Sicuramente c’era un pezzo di centrodestra che avrebbe preferito Pirozzi, ma non credo che Gasparri sia tra questi. Se il centrodestra voleva puntare su un altro candidato avrebbe potuto dirlo prima. Le dichiarazioni di Gasparri sono abbastanza stonate rispetto al clima che in questo momento c’è intorno ai risultati”.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elezioni lazio 2018elezioni 2018regionali laziosergio pirozzistefano parisinicola zingaretticentrodestravotorisultati



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.