A- A+
Roma
Rialto, attivisti contro la Raggi: “No alla privatizzazione dell'acqua”

Ex Rialto, gli attivisti del forum dell'acqua insorgono contro l'M5S. Si-in di protesta contro l'Amministrazione Raggi.

 

Insorge l'ex Rialto Sant'Ambrogio, luogo simbolo delle polemiche per la politica di sgomberi del Comune. Il forum italiano dei Movimenti per l'acqua punta infatti il dito contro la gestione Raggi, “colpevole” di voler vendere le quote (3,53%) di Roma Capitale in Acea Alto 2 S.p.a., l'azienda che gestisce l'acqua di Roma e provincia. Una privatizzazione di fatto, che, secondo gli attivisti: “Contraddice esplicitamente l'esito referendario. Una scelta in diretta continuità con le politiche messe in campo da Marino e che si configura come una smentita della posizione che il M5S di Roma e la stessa Sindaca presero nel marzo 2015 votando contro la vendita di queste quote.
Inoltre, dietro un’astratta e malintesa idea di legalità, l’Amministrazione comunale ha sgomberato l’edificio del Rialto, sede storica del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e di tante altre realtà associative, cittadine e nazionali.

Appare, dunque, evidente il disegno che emerge da quest'azione. Una svolta legalitaria, autoritaria e liberista dell'Amministrazione Raggi che prova ad ammutolire tutte quelle realtà che denunciano come questa Giunta sia oramai fautrice delle solite politiche di austerità e di rigore e si sia piegata a quei poteri forti che da sempre vogliono la privatizzazione dei servizi pubblici locali, acqua inclusa. Chiudendo la sede del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, la Giunta di Roma Capitale non sgombera soltanto un ufficio, alcune scrivanie, qualche computer, colpisce direttamente l’esperienza collettiva di tante donne e uomini che lì hanno imparato ad affrontare il mondo con la mente e con il cuore, seguendo l’incomprimibile desiderio di volerlo cambiare.

Ci teniamo a ribadire che non ci sarà nessun orizzonte per chi costruisce un deserto sociale chiamato legalità. Per questo invitiamo tutte e tutti ad essere presenti il 12 e 13 giugno, sesto anniversario della straordinaria vittoria referendaria per l’acqua e i beni comuni, alle iniziative del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua per dire che nessuno sgombero potrà fermare un’esperienza, che nessuna procedura burocratica può bloccare un cammino comune, che nessun potere può fermare la potenza di chi non crede che questo sia l’unico mondo possibile”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rialtoattivistiacqua pubblicaraggim5samministrazionecomuneprivatizzazione



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro
Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
CasaebottegaJalisse
Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.