A- A+
Roma
Rifiuti, Cerroni si appella all'Europa: “Come uscire dall'emergenza”

Rifiuti, il “vecchio” Cerroni non molla e scrive una lettera al ministro Galletti, al presidente Zingaretti, al sindaco Raggi e al Commissario Europeo per l’Ambiente Karmenu Vella. Nel testo la soluzione immediata per portare Roma fuori dall'emergenza ormai infinita.

Scrive Cerroni: “Signor Ministro,
l’ho ascoltata in televisione e letto sulla stampa la Sua sentita preoccupazione per l’emergenza rifiuti a Roma che in questi giorni vede impegnata la Sindaca con una task-force per ripulire la città entro il fine settimana perché domenica “i gialli” , mobilitati da Renzi ad intervenire, la trovino già pulita. La verità è che in un modo o in un altro Roma deve essere pulita.

Domandiamoci però perché è ridotta in questo stato.  A Lei e a tutte le Autorità competenti italiane ed europee abbiamo segnalato la causa dell’accaduto ed è che dalla primavera del 2016 a oggi sono inopinatamente inoperosi gli impianti (realizzati nel 2013 in esecuzione della prescrizione europea di trattare preventivamente a recupero i rifiuti indifferenziati e avviare in discarica solo la FOS e i residui di lavorazione), idonei a superare l’emergenza dei rifiuti a Roma in attesa che i Piani più o meno eccellenti che l’Amministrazione Comunale (Raggi/Montanari), l’Amministrazione Regionale (Zingaretti/Buschini) e/o altri Soggetti Imprenditori capaci, privati o pubblici, li rappresentino, li discutano nelle sedi competenti, vengano approvati e poi realizzati il che, per bene che vada, richiederà da 2 a 3 anni di tempo.

Nel frattempo però, in attesa della avveniristiche future soluzioni prospettate Roma deve rimanere pulita.  La soluzione c’è ed è tornare a rendere operativa la stazione di ricevimento e tritovagliatura di Rocca Cencia (foto allegata) e mandare in esercizio l’impianto di Guidonia (foto allegata) per stabilizzare la frazione umida (FOS) e preparare la frazione secca per essere trasferita ai forni e/o ai cementifici nel Lazio, in Italia e all’Estero.
È così semplice. E che si aspetta a farlo per ridare a Roma sia pure provvisoriamente la dignità che merita? Trattare i rifiuti è una cosa obbligata, seria e doverosa e richiede però competenza e soprattutto capacità. Se serve una mano sono, anzi siamo, per Roma a disposizione da subito”.


Manlio Cerroni

Tags:
rifiutimanlio cerronizingarettiraggigallettikarmenu vellaunione europea
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Capannelle, domenica Roma va al galoppo: è Derby Day. Ecco i cavalli favoriti

Capannelle, domenica Roma va al galoppo: è Derby Day. Ecco i cavalli favoriti

i più visti
i blog di affari
"Ho chiesto la separazione ma l'assegno di mantenimento è troppo basso"
Di Benedetta Di Bernardo *
Coronavirus, via all'era del capitalismo terapeutico: emergenza e pieni poteri
Di Diego Fusaro
AIME Associazione Imprenditori Europei: la giornata del Turismo di Prossimità
Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.