A- A+
Roma
Rifiuti: come l'Udc, battaglia Radicale contro il caos M5S del Comune di Roma

Emergenza rifiuti a Roma, la discarica che non c'è e il balletto a colpi di comunicati tra il sindaco Virginia Raggi e la Regione Lazio: in mezzo il vizietto tutto romano di balle, fake news e omissioni coperte dalla politica.

C'era un tempo in cui l'Udc con pochi voti sedeva in ogni governo con la politica dei “due forni” e ora il ruolo del panettiere tocca ai Radicali che sui rifiuti che invadono Roma hanno concentrato la loro battaglia.

Scrivono i Radicali nell'ennesimo affondo contro il Movimento Cinque Stelle. “Quando il M5S capirà che la richiesta di un sito dove costruire una discarica spetta all'Ama o a un privato, che deve scegliere tra le zone bianche indicate dalla Città Metropolitana, e che la Regione Lazio può solo autorizzare o meno la costruzione dell'impianto, sarà sempre troppo tardi".

Parole sante quelle di Alessandro Capriccioli e Massimiliano Iervolino che però quando si tratta di mettere all'angolo la Regione Lazio e e indaempienze istituzionali in materia di rifiuti riescono nell'operazione impossibile di negare l'evidenza. Se è vero che l'eventuale discarica va indicata da Virginia Raggi in qualità di sindaco dell'Area Metropolitana per via dell'Ato (ambito di riferimento territoriale), è altrettanto vero che sui termvalorizzatori la responsabilità di adempiere al Decreto Renzi è tutta regionale, poiché la Regione ha superato ampiamente i termini previsti per indicare gli impianti necessari al fabbisogno regionale.

E che fanno i Radicali del monogruppo guidato da Capriccioli? Mentre l'M5S chiede il commissariamento del Comune perché “ non sta presentando una formale richiesta di discarica per evidenti motivi di convenienza politica” e ricordano come “l'unica attività compiuta da Raggi, è quella di spedire l'immondizia di Roma in giro per l'Italia, come se questa fosse una soluzione reale per risolvere una situazione ormai al collasso e destinata a peggiorare nei prossimi mesi, a causa del caldo e del normale ridimensionamento del personale durante l'estate” sulla Regione che si è opposta al quarto impianto di termovalorizzazione previsto dal Piano Nazionale, sorvolano allegramente dimenticando in un solo colpo che non ci sono neanche gli altri due e che l'unico in funziona è quello di San Vittore.

Piccola dimenticanza? Succede quando si è in maggioranza. Due forni. Proprio come l'Udc di un tempo.

Tags:
rifiutiudccomune romaraggidiscaricasan vittoreradicalicapriccioli


Loading...
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
di Francesca Albi*
Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.