A- A+
Roma
Rifiuti, processo Cerroni: le parti civili chiedono risarcimento da 90 mln

Regione Lazio, Ministero dell'Ambiente e Comune di Roma contro Manlio Cerroni. Le parti civili, nel corso del processo al patron di Malagrotto, hanno formulato una richiesta di risarcimento da 90 milioni di euro.

 

 

Una cifra importante richiesta a titolo di risarcimento dei danni nel corso del processo contro Manlio Cerroni, il patron della discarica di Malagrotta, e i suoi più stretti collaboratori, accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo smaltimento dei rifiuti solidi e urbani a Roma e nel Lazio. In particolare, il Ministero dell'Ambiente ha chiesto un risarcimento pari a 35 milioni di euro, la Regione Lazio ne ha sollecitati 30 e altri 22 sono stati 'pretesi' dal Comune di Roma. Il legale del Ministero ha puntato il dito contro "l'enorme danno ambientale" causato dalla condotta degli imputati mentre per il rappresentante della Regione, l'avvocato Antonio Villani, "dalle intercettazioni emerge il totale asservimento di dipendenti della Regione verso colui che chiamavano 'il Supremo'". Nella scorsa udienza, il pm Alberto Galanti aveva sollecitato per Cerroni una condanna a sei anni di reclusione e 5 anni per l'ex presidente della Regione Lazio Bruno Landi e per Francesco Rando, amministratore unico di molte imprese riconducibili allo stesso Cerroni. Il rappresentante della pubblica accusa aveva poi chiesto al tribunale di infliggere 2 anni a Luca Fegatelli, già dirigente dell'Area Rifiuti della Regione Lazio, 4 anni a Giuseppe Sicignano, ex supervisore delle attività operative condotte presso gli impianti di Cecchina e 2 anni a Raniero De Filippis, ex capo Dipartimento del territorio della Regione Lazio. Avanzata invece l'assoluzione per Piero Giovi, anche lui socio di imprese e storico collaboratore di Cerroni "per non aver commesso il fatto".

Tags:
rifiutiprocessomanlio cerronirisarcimentoromaregione laziocomune
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Tavolini salva Covid per ristoranti: Raggi fa dietrofront: “Si può fare ma”

Tavolini salva Covid per ristoranti: Raggi fa dietrofront: “Si può fare ma”

i più visti
i blog di affari
Naspi: dimissioni, fine contratto, licenziamenti. I casi in cui si ha diritto
di Gian Paolo Valcavi
Ascolti tv, la d’Urso pronta a ripartire con quattro programmi da settembre
Francesco Fredella
Fase 3, Conte: "Ci meritiamo il sorriso", ma lavoratori e imprese piangono
Di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.