A- A+
Roma
Rimpatri Ponte Galeria, la beffa: rispedite a casa appena il 13% delle donne

Sono "deplorevoli in maniera assoluta" le condizioni in cui vivono le donne nel Centro di Permanenza per il rimpatrio di Ponte Galeria.

Lo ha denunciato il Garante nazionale per i diritti dei detenuti e delle persone private della libertà, Mauro Palma, davanti alla Commissione Affari costituzionali della Camera.  

 "Nel corso della mia visita - ha raccontato - ho ritenuto di portare il viceprefetto nell'area dei servizi igienici per chiedergli se li avrebbe mai utilizzati: c'era un nugolo di zanzare e moscerini sulle pareti". Si tratta, ha ricordato il Garante, di un centro situato "in una zona sotto il livello del mare, sono stati fatti alcuni lavori, qualcosa è migliorato ma la situazione è segnata dal fatto che in tutto il 2018 solo il 13% delle donne è stato rimpatriato".

Condizioni "indecorose", ha poi sottolineato Palma, sono state registrate anche nei Cpr di Bari e Torino.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
centri immigrazioneclandestinidonne clandestinegarante detenutiimmigrazioniponte galeriarimpatri






Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman

Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.