A- A+
Roma
Roma, 9 ore in ambulanza prima del ricovero. L'odissea di un 18enne investito

Umberto I, Gemelli e San Filippo Neri. È il tour degli ospedali di Roma a cui è stato costretto un 18enne, investito da un'auto pirata la settimana scorsa in via Asmara nel quartiere Vescovio.

Il racconto-denuncia dell'odissea in ambulanza, arriva dall'associazione Codici che spiega: “Erano circa le 11 di mattina ed il ragazzo stava attraversando le strisce pedonali con la sua bici, quando un Suv l'ha urtato, sbalzandolo a terra. Il giovane ha avuto la forza di chiamare i soccorsi, ma quando è arrivata l'ambulanza per lui è iniziata un'odissea durata 9 ore. 

Prima il viaggio verso l'Umberto I annullato per mancanza di posti, poi il ricovero interrotto al Gemelli sempre per mancanza di posti ed infine il trasporto al San Filippo Neri, da dove il 18enne è stato dimesso a notte fonda.

“Una storia incredibile – dichiara il Segretario Nazionale dell'Associazione Codici Ivano Giacomelli– ma purtroppo non rara. Troppo spesso, infatti, riceviamo segnalazioni di mancanza di posti negli ospedali, con i pazienti costretti ad attese interminabili o, come nel caso del ragazzo di 18 anni investito da un Suv, a lunghi ed estenuanti tour”. 

“La cosa ancora più grave – sottolinea Ivano Giacomelli – è che c'era una norma che imponeva al Pronto Soccorso di accettare il malato che si presenta in ospedale. Chiediamo di reintrodurre l'obbligo di ricovero – afferma il Segretario Nazionale dell'Associazione Codici – non vogliamo che si verifichino altre storie come questa, perché in passato a volte l'epilogo è stato anche tragico”.

Commenti
    Tags:
    ambulanzapronto soccorsocodicisanitàroma



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
    di Francesco Epifania
    Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
    "Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.