A- A+
Roma
Roma: Alfio Marchini, chi l'ha visto? Raggi e Meloni, fantasmi del Consiglio

Alfio Marchini è imbattibile: dall'inizio della consiliatura lo sfidante di Virginia Raggi è entrato nella sala Gilio Cesare 11 volte su un totale di 107 sedute del Consiglio Comunale, una seduta in più del limite oltre il quale decadrebbe la sua elezione a consigliere. E l'uomo dei record è al secondo anno consecutivo di podio indiscusso.

Ma a sfogliare i dati sulle presenze dei consiglieri di Roma Capitale, il vezzo di considerare l'assemblea degli eletti una specie di circolo degli scacchi ce l'anno in parecchi. Dopo Marchini missing, seconda in classifica c'è sua eccellenza il sindaco Raggi che si è palesata in aula Giulio Cesare solo 16 volte, con una media mensile di una presenza virgola, visto che nei mesi di aprile, maggio e ottobre, la polvere ha coperto il suo scranno.

presenze consiglio roma 2020 1
 

Al terzo posto per assenza, Giorgia Meloni. La leader di FdI nel 2020 con 43 presenze è riuscita a recuperare parzialmente la brutta figura del 2019, quando i consiglieri comunali la incontrarono in aula solo 5 volte. Anche la Meloni ha due mesi in cui non l'hanno sentita neanche per telefono, precisamente ad agosto e settembre scorsi, quando la casella delle presenze ha segnato lo zero assoluto.

Si potrà dire che le assenze sono perfettamente giustificate, poiché il Consiglio Comunale nel 2020, anno della pandemia e del lockdown, è stato riunito dal presidente Marcello de Vito sia in “presenza” che invia telematica, raggiungendo la quota stratosferica di 107 sedute, praticamente due volte a settimana, ma le assenze non possono certo essere state giustificate dal traffico o dalla difficoltà di trovare parcheggio.

presenze consiglio roma 2020 2
 

Per dovere di cronaca riportiamo anche nome e cognome dei magnifici 4, quei consiglieri onnipresenti e che di fronte a Marchini, Raggi e Meloni, o non hano nulla da fare, o soffrono di “dipendenza da assemblea” oppure hanno un senso così alto delle istituzioni che non hanno mai “marcato visita” neanche per due linee di febbre. Sono Roberto Allegretti, Costanza Spampinato e Carlo Maria Chiossi del Movimento Cinque Stelle e Anton Giulio Pelonzi del Pd.

Le presenze del 2019

Commenti
    Tags:
    romacomune romaalfio marchinigiorgia melonivirginia raggiconsiglio comunaleassembela capitolinapresenze 2020 consiglio comuale romaroma capitalemarcello de vito


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Elezioni Roma, testacoda 5 Stelle. Raggi sfida il Pd; Lombardi con Zingaretti

    Elezioni Roma, testacoda 5 Stelle. Raggi sfida il Pd; Lombardi con Zingaretti

    i più visti
    i blog di affari
    Vicini e "no mask", a Sanremo si può: ecco il distanziamento élite-miserabili
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Anche se l'inflazione cresce, è ancora troppo presto per preoccuparsene
    Di Alessandro Parravicini
    Draghi: svolta radicale nella lotta al Covid-19, ma restano domande irrisolte
    Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.