A- A+
Roma
Roma, follia: danneggia una statua di S. Spirito in Sassia e picchia una suora

Preleva una colonna di gesso dalla statua di San Luigi Ginzaga nella chiesa d Santo Spirito in Sassia e poi picchia una suora,.

E'm accaduto nell eprime ore del mattino a Rina, sul Lungotevere. Intorno alle 8 una pattuglia di carabinieri della Stazione Roma San Pietro é intervenuta presso la Chiesa Santo Spirito in Sassia dove, poco prima, un cittadino polacco in corso di completa identificazione, aveva danneggiato, utilizzando una colonna di gesso prelevata dalla cappella, la statua di San Luigi Gonzaga nonché l'altare sottostante, minacciando anche una suora, presente nella chiesa, che tentava di fermarlo.

L'uomo é stato bloccato dai carabinieri e condotto in caserma. Verrà arrestato per danneggiamento aggravato e violenza privata. Sarà tradotto presso il carcere di Regina Coeli. Al momento non ci sarebbe alcun movente che avrebbe spinto l'uomo a compiere il folle gesto.

Commenti
    Tags:
    romasuorasanto spirito in sassia



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
    "Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"
    Nasce a Roma il primo fund raising pubblico-privato


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.