A- A+
Roma
Roma, Gesù Cristo in erezione. Bufera sul museo Macro: altro che Cattelan

Bufera sul Macro, il Museo di arte contemporanea di Roma: compare un manifesto con Gesù Cristo in evidente stato di erezione e un bambino inginocchiato davanti. Altro che la banana di Maurizio Cattelan; insorge Fratelli d'Italia che chiede alla Raggi l'immediata rimozione del manifesto blasfemo.

 

“Il manifesto affisso all’esterno del Macro di Roma, Museo di arte contemporanea della Capitale, è di una vergogna inaudita. Stamane, recandoci sul posto abbiamo notato un’immagine volgare che ritrae un bambino in ginocchio davanti a Gesù Cristo, quest’ultimo in evidente stato di eccitazione e con la mano in testa al bimbo. È inaccettabile che roba del genere venga esposta al pubblico, in un museo importante della città - peraltro con fondi pubblici - e frequentato anche da famiglie. Come Fratelli d’Italia chiediamo alla sindaca Raggi di far rimuovere urgentemente la locandina blasfema, indegna e offensiva non solo dei cristiani ma anche di Roma”, scrivono in una nota Fabrizio Ghera, capogruppo Fdi alla Regione Lazio, e Andrea De Priamo, capogruppo Fdi in Comune di Roma.

Nel primo pomeriggio l’Azienda Speciale Palaexpo, azienda che per sua missione promuove ogni giorno la cultura e il rispetto critico della libertà artistica e di espressione, si è dissociata dal messaggio del manifesto e lo ha rimosso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
andrea de priamofabrizio gherafratelli d'italiagesùgesu cristogesù erezionemacromanifesto gesù marcomaurizio cattelanmuseo macrotoma






Europee, Roma nel caos: Catarci contro Marino: “Scambia imballi per schede”

Europee, Roma nel caos: Catarci contro Marino: “Scambia imballi per schede”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.