A- A+
Roma
Roma, intestazione fittizia: 9 assolti. Dissequestrati 3 ristoranti in centro

Intestazione fittizia di beni per aver attribuito in modo artificioso ad altri soggetti la titolarità del ristorante-pizzeria "Er Faciolaro", di altri due ristoranti in centro storico e di un negozio di giocattoli e arredi: assolti a Roma con "formula piena" i nove imputati accusati dalla procura e levati i sigilli alle 3 attività coinvolte.

 

La sentenza è stata emessa dai giudici della quarta sezione penale del tribunale. I beni, sottoposti a sequestro nel marzo 2015 nell'ambito di un'operazione della Dia che indagava sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nella capitale, sono stati restituiti ai legittimi proprietari "con ampia soddisfazione" degli avvocati Irma Conti e Giovanna Gallo alla luce "dell'insussistenza dell'ipotesi accusatoria che è stata oggetto di attenzione mediatica".

Tra gli assolti c'è anche l'imprenditore calabrese Salvatore Lania ritenuto dall'accusa il vero proprietario de "Er Faciolaro", della "Rotonda" e del "Barroccio", tutti ristoranti in via dei Pastini, zona Pantheon.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    intestazione fittiziaromandranghetaassoltiristoranticentrodiapantheon



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
    SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
    Boschiero Cinzia
    Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.