A- A+
Roma
Roma, massacra donna con martello e ammette: “Uccisa perché volevo altra coca"

Massacrata a colpi di martello perché non voleva comprare altra cocaina. L'uomo autore del terribile omicidio del quartiere Statuario confessa, parlando davanti ai carabinieri.

 

Secondo quanto ricostratito dal racconto dell'uomo, i due convivevano come amici da circa 8 mesi in via Corigliano Calabro 27 a casa della donna, E.P. 57 anni, che lo aveva accolto in un momento di difficoltà economica. L'uomo è un 42enne originario di Terracina, autotrasportatore e con precedenti per furto e ricettazione, da alcuni mesi era senza lavoro. Secondo quanto riferito ai carabinieri, domenica sera, alle 23 circa, erano a casa e avendo terminato la cocaina di cui facevano uso, l'uomo ha chiesto dei soldi per comprarne altra. A scatenare l'ira omicida dell'uomo il rifiuto della donna, colpita in testa con un martello fino alla morte.


Il 42enne avrebbe poi preso l'automobile della donna ed ha iniziato a girovagare fino a raggiungere Latina, dove secondo le sue prime intenzione avrebbe dovuto togliersi la vita. L'uomo ha però cambiato idea e nella mattinata di lunedì si è consegnato ai carabinieri della stazione di Latina. Sentito dal Pm De Luca della Procura di Latina, E.R ha confermato il racconto ed è stato portato nel carcere di Latina.

E mentre l'uomo si consegna ai carabinieri, sui social esplode l'allarme per lo smarrimento di "Eva", pincher appartenente alla vittima ed apparentemente sparito: "Il cane della signora che è stata uccisa non è stato trovato nell’appartamento. Si chiama Eva è un pincher, buona, se chiamata si lascia avvicinare", si legge nel post del gruppo Facebook "cittadini Statuario-Capannelle". Tanti i commenti e le condivisioni tra i cittadini del quartieri. 

 

 

Tags:
romamassacradonnamartellouccisacocainadroga
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma, taxi e Ncc abusivi in aeroporto: Adr prepara la trappola per i furbetti

Roma, taxi e Ncc abusivi in aeroporto: Adr prepara la trappola per i furbetti

i più visti
i blog di affari
Coronavirus, sicuri sia tutto casuale? Italia punita per la Via della Seta?
di Diego Fusaro
Provvedimenti Coronavirus. Esposto di Berni Ferretti contro Conte e Speranza
di Paolo Brambilla - Trendiest
L'Associazione Imprenditori Europei chiede ad Attilio Fontana aiuto per le PMI
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.