A- A+
Roma
Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"
Annalisa madrina del Roma Pride

Annalisa non sta nella pelle e nella presentazione del Pride, che sabato 15 giugno colorerà le strade di Roma lancia l'appello ai fan: "Venite in tanti e Sinceramente sarà il nostro inno".

Parole che suonano come una chiamata alle migliaia di fan della cantante.

Le parole di Annalisa 

“Sono molto orgogliosa ed emozionata di essere qui oggi, molto fiera della strada che prendono le canzoni e in questo caso di quella che hanno preso alcune delle mie come ‘Sinceramente', specialmente oggi e domani. Pensare di cantarla è un'emozione grande". A dirlo la madrina del Roma Pride, Annalisa, alla vigilia della parata arcobaleno che sfilerà nella Capitale a 30 dalla prima edizione. Proprio il brano portato a Sanremo dalla cantante ligure sarà l'inno del Pride.

Il tema del Pride

“Il tema della libertà lo sento tantissimo, lo vivo molto e da cantautrice sento l'esigenza di andare ancora a parlarne e a rimarcarne il concetto. L'ho fatto istintivamente con il mio ultimo progetto: da 'Bellissima' a 'Sinceramente', sono partita dalla libertà di mostrarsi perdenti senza paura, la libertà di amare chi si vuole, di essere completamente sereni nel vivere questo tipo di libertà, la libertà di prendere uno spazio per sé, di non amare nessuno, di essere pronti. In generale - conclude - la libertà di essere come ti senti di essere, senza paura".

Il portavoce del Pride: "Vento nero contro gli Lgbtq"

"C'è un vento nero, un'aria pesante che si respira già da qualche anno, anche in Italia, sui diritti Lgbt, sulla libertà di informazione, sul diritto alla protesta. Quante volte in questi ultimi anni abbiamo sentito di studenti che protestano e vengono manganellati o quello che sta succedendo alla Rai. E parlo per noi, quello che sta accadendo alla comunità Lgbt, dal giorno uno siamo diventati, nostro malgrado, il target preferito delle destre". Così il portavoce del Roma Pride, Mario Colamarino, alla conferenza stampa della parata arcobaleno che si svolgerà domani nella Capitale. "Mi conforta il fatto che in Italia il voto arcobaleno abbia riscosso tante preferenze - continua Colamarino - E’ chiaro che dobbiamo superare questo periodo difficile che stiamo vivendo anche grazie a momenti come il Pride che sono un esercizio di resistenza, un modo di fare scuola e opposizione a questo governo". “Credo che noi - conclude - siamo la vera opposizione a questa destra, siamo quello che a loro fa più paura: il mondo al contrario che il generale Vannacci non ama. Se questo è il mondo al contrario sono contento di essere contrario".







Evasi dal carcere minorile, rintracciati due fuggitivi: è caccia al terzo

Evasi dal carcere minorile, rintracciati due fuggitivi: è caccia al terzo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.