A- A+
Roma
Roma, Salvini frena su Casapound: “Sgombero? Via a tempo debito”
Foto: LaPresse

Matteo Salvini frena su Casapound. Il ministero degli Interni detta il calendario degli sgomberi, non collacando l'immobile di via Napoleone III in cima alle proprità.

 

Nonostante la mozione a firma Pd, approvata dalla maggioranza del consiglio comunale, il vicepremier leghista prende tempo sullo stabile occupato abusivamente da Casapound: "Tutti gli immobili occupati abusivamente verranno sgomberati. C'è un criterio oggettivo e non politico: ci sono immobili pericolanti e immobili sottoposti a sequestro giudiziario - ha dichiarato Salvini  Non mi risulta né fra quelli pericolanti né sottoposti a provvedimento giudiziario - aggiunge - verrà sgomberato ovviamente a tempo debito". I tempi? "Chiedete al prefetto di Roma, è lui che ordina gli sgomberi", ha infine replicato.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    romasalvinicasapoundsgomberocomuneraggiabusivi



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Italia 2^ in UE per abbandono universitario
    Massimo De Donno
    Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.