A- A+
Roma
Sacerdote eroe sventa furto: abbandona la messa per bloccare ladra rom

Nomade 34enne si introduce nella chiesa di S. Maria della Mercede, ma i preti la mettono in fuga.

La donna stava tentando un furto nella casa della canonica della parrocchia in viale Regina Margherita, ma il rumore dell’infrazione ha messo in allerta alcuni sacerdoti, impegnati nella celebrazione della messa. Un prete si è precipitato verso le stanze del primo piano dove ha beccato la ladra rovistare nei cassetti. La 34enne ha provato a fuggire ma è stata bloccata dal sacerdote, in attesa dell’arrivo dei carabinieri.

Ispezionando l’alloggio, le forze dell’ordine hanno poi trovato e sequestrato gli arnesi da scasso che sono serviti alla donna per introdursi nell’abitazione. Dopo l’arresto, la ladra è stata trattenuta in caserma, in attesa del rito direttissimo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sacerdotechiesaparrocchiapreteladrafurtonomadecarabinieriromas. maria della mercede



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.