A- A+
Roma
Salgono del 10% in 3 anni i minori allontanati dalle famiglie: sono 21mila

Sono 21.035 in Italia i minorenni allontanati dalle proprie famiglie d'origine e oggi ospiti di strutture pubbliche. Un dato che è cresciuto quasi del 10% dal 2014. Di questi, la stragrande maggioranza è costituita da maschi tra i 14 e i 17 anni. Nonostante le comunità provvedano anche ai ragazzi sopra i 18 anni, è soprattutto il dato riguardante i minorenni ad essere schizzato alle stelle, con un aumento del 9,3% dal 2014 al 2015.

 

I casi di maggiorenni ospitati nelle strutture pubbliche, invece, sebbene sempre in crescita, raggiunge appena un + 7,8%, con una diminuzione dei neo-maggiorenni, che dai 2.072 dell'ultima rilevazione del Garante per i minori, scendono a 1.940.
Sono quasi 3.500 le comunità che ospitano i ragazzi su tutto il territorio nazionale. Nel Lazio il numero medio di ospiti presenti per struttura è 8,7. Qui è concentrato il 7,3% dei minori non accompagnati di tutta Italia.
“I dati raccolti mettono a fuoco oltre alla dimensione quantitativa, anche le principali caratteristiche qualitative dell’accoglienza in comunità. In particolare: il numero di strutture presenti sul territorio di competenza; il numero di ispezioni effettuate; il numero degli ospiti complessivi; le caratteristiche degli ospiti, riguardo al genere, alla cittadinanza, all’eventuale condizione di minore non accompagnato e all’età; la tipologia di inserimento (giudiziale o consensuale); il numero di casi in cui la permanenza si protrae da oltre 24 mesi; la provenienza del minore al momento dell’inserimento, i casi in cui la permanenza termina a 18 anni e quelli in cui si protrae oltre la maggiore età”, spiega il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.


La pubblicazione è il risultato dell’attività di monitoraggio ed elaborazione dati sui minori presenti in comunità, che l’Autorità svolge attraverso l’analisi delle informazioni che, per legge, ogni 6 mesi le strutture di accoglienza sono tenute a comunicare alle procure minorili. I dati presi in esame si riferiscono a tutte le tipologie di comunità per minorenni, comprese le comunità familiari, le comunità terapeutiche e le strutture che consentono l’accoglienza genitore-bambino. Sono escluse le strutture che rientrano nell’ambito della prima accoglienza dei minorenni di origine straniera e le comunità di pertinenza del Ministero della Giustizia.

 

Tags:
garante infanziaminorennimaggiorennicomunitàfamigliacase famigliaadolescenti
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma, Virginia Raggi dà il premio Covid ai Comunali, una tantum da 922 euro

Roma, Virginia Raggi dà il premio Covid ai Comunali, una tantum da 922 euro

i più visti
i blog di affari
"Avvinamenti - vino, cibo, emozioni". Il nuovo libro di Daniele Sottile
Paolo Brambilla - Trendiest
Addio a Maradona, il mondo si inchina a un genio assoluto
Di Ernesto Vergani
Vaccino covid: trasparenza nella comunicazione e task force per distribuirlo
Di Tiziana Rocca

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.