A- A+
Roma
Salire in ascensore a Palazzo Chigi costa 1 euro. Ariccia, la funicolare d'oro

Paese che vai stangata che trovi. Succede anche ai Castelli Romani, nella notoria Ariccia, condannata alla fama come regina della porchetta e meno per la maestosità di Palazzo Chigi. Qui per salire di 80 metri con un ascensore tipo funicolare, il Comune chiede un prezzo apparentemente irrisorio: 1 euro a cranio.

In realtà dietro quel biglietto emesso da una modernissima macchinetta automatica e poi “vidimato” all'uscita da un omino gentilissimo, si nasconde una stangata senza precedenti, una vera “furbata da Castellani”.

Sono i numeri che svelano il trucco di Ariccia. Intanto il moderno ascensore è stato finanziato interamente dalla Regione Lazio con 1,4 mln di euro per impedire alle auto di arrivare nella piazzetta del borgo. Così è stato realizzato un parcheggio gratuito sotto le arcate dello storico ponte dei suicidi e da lì si sale come dei fulmini cn l'ascensore, superando una pendenza di 80 metri per la modica somma di 1 euro a cranio che fa 1,2 centesimi al metro. Ovviamente chi decide di non pagare anche al ritorno deve affrontare un sentieri coperto da muschi, licheni e rifiuti.

Tanto per avere un paragone senza volare nel nord Italia, la funivia del Gran Sasso in Abruzzo costa molto meno di quella di Ariccia. Per raggiungere la vetta del Gran Sasso si pagano 10 euro nei feriali e 15 nei giorni festivi per un viaggio che però comprende andata e ritorno. Chi va in Abruzzo e sceglie l'impianto lungo 3 mila metri paga quindi 0,3 cent al metro mentre ai Castelli un metro costa 1,2 cent.

Delle due l'una: o in Abruzzo sono tonti e regalano il viaggio in funivia, oppure ad Ariccia sono “furbetti dei Castelli”. A conti fatti viene da pensare alla seconda ipotesi. Anche perché se il cronista chiama il Comune di Ariccia e chiede di parlare col sindaco, la chiacchierata è negata. E se si chiedono lumi sulla tariffazione dell'ascensore dorato, la riposta è secca: “Deve fare l'accesso agli atti”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ascensorefunicolarefunivia gran sassoascensore aricciapalazzo chigiporchettacastelli romani



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
    Angelo Andriulo
    Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Meglio praticare sport o fare una dieta?
    Anna Capuano


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.