A- A+
Roma
Salvini-Casapound, onda d'urto. Gli anti Renzi al Brancaccio

Salvini più Casapound: la notte dell'anti renzismo è servita. L'appuntamento è per le ore 21 di Lunedì, al teatro Brancaccio di via Merulana. E' qui che il leader leghista  Matteo Salvini incontrerà la cittadinanza romana per delineare le proposte da mettere in campo sul territorio.

Insieme al leader leghista interverranno il senatore Raffaele Volpi, di “Noi con Salvini”, e Simone di Stefano, presidente di Sovranità. “Da questo incontro – spiega Di Stefano – parte ufficialmente il progetto di Noi con Salvini nella capitale. Si tratta quindi di un appuntamento cruciale per tutti i movimenti che sostengono il progetto di Matteo Salvini. Da Roma partirà la sfida al renzismo che si estenderà al resto della nazione”.
Per chi non lo ricordasse, Sovranità è il nuovo movimento nato da una costola di Casapound che ha debuttato nel giorno della manifestazione leghista a piazza del Popolo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
salvinisovranità casapoundmatteo renzi. di stefano



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.