A- A+
Roma
San Camillo, la ristrutturazione è una truffa: costi gonfiati a regola d'arte

Dietro ai cedimenti strutturali dell'agosto 2016 ai padiglioni “Casa Accoglienza” e “Marchiafava” del San Camillo-Forlanini ci sono costi falsificati, truffa e totale mancanza di controlli.

 

Due persone sono finite agli arresti domiciliari, quattro sono state colpite dalla misura del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale e altre due sospese dall'esercizio di pubblico ufficio.
Dalle indagini, infatti, è emerso come le ditte incaricate della manutenzione dei padiglioni non si attenessero alle procedure di controllo della struttura dei padiglioni e falsificassero le spese sostenute per le riparazioni, ingigantendole per consentire un incasso ulteriore per gli imprenditori. Sui conti venivano registrate somme di denaro non giustificate, che la ditta avrebbe dovuto corrispondere ai dipendenti, ma che in realtà finivano in altre tasche.

 

 


I reati contestati sono quelli di truffa, frode nelle pubbliche forniture, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, crollo di costruzioni, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, appropriazione indebita, turbata libertà degli incanti, rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio e omissione di atti d’ufficio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
san camillosan camillo forlaniniristrutturazionecedimenticedimenti strutturalitruffadittacosticorruzione



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro
Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
CasaebottegaJalisse
Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.