A- A+
Roma
Santa Maria della Pietà, battaglia contro l'accordo Pd-M5S per riconversione

di Enza Colagrosso

 

Accordo tra Comune e Regione Lazio, l’ex manicomio Santa Martia della Pietà diventa un Polo sanitario ed esplode l'ira di Leu. Pronto sit-in di protesta in Campidoglio ed un’interrogazione sulla delibera.

Le reazioni sono state per rivendicare ciò che chiede la legge Basaglia: dai manicomi dismessi deve essere tratto lucro per finanziare i servizi regionali sulla salute mentale.

Per centrare questo obiettivo l'Assemblea Capitolina il 22 luglio 2015 aveva approvato la Delibera n.40 per l'uso pubblico e culturale della struttura.

Il Campidoglio però ha cambiato idea e sembra voler tornare sui suoi passi. Pronta la puntualizzazione della senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto che ha presentato un'interrogazione sul protocollo concordato tra il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il Comune. Ha poi annunciato anche la sua adesione al Presidio indetto dal Comitato 'Si può fare', giovedì prossimo dalle 16 in piazza del Campidoglio:

"Chiediamo sia immediatamente fermata la sanitarizzazione dell'ex manicomio di Roma 'S. Maria della Pietà', atto in profondo contrasto con lo spirito della Legge Basaglia e che si proceda invece a una reale riqualificazione trasparente e condivisa di un luogo storico, di grande valore architettonico e simbolo di tante battaglie", ha commentato l'ex Consigliera del Comune di Roma che ha poi aggiunto: “La Regione Lazio e il Comune stanno procedendo in contrasto con la legge 180. Tutto questo è gravissimo e noi ci opporremo in tutte le sedi opportune, affinché le risorse degli Ex Manicomi siano utilizzate per Legge per finanziare i servizi regionali sulla Salute Mentale".

Tags:
romacomuneregioneistituto santa maria della pietàloredana de petrisleucapidoglio


Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

i più visti
i blog di affari
Il concorso degli ascendenti nel mantenimento dei figli minori o maggiorenni non economicamente autosufficienti
Di Andrea Gazzotti*
Coronavirus, profezie sciamaniche sul ritorno dell'Italia alla fase 1
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Fase 2, voglio andare al mare. Vacanze (semi-serie) negli Stati Uniti d'Italia
di Maurizio De Caro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.