A- A+
Roma
Santanché distruggerà Abodi: scontro tra titani a colpi proibiti di ping pong
Daniela Santanchè si confronterà con il ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi

Mondiali di tennis tavolo a Roma; più che per la marea umana dei 6100 atleti provenienti da 5 continenti, l'evento passerà alla storia per il match all'ultimo sangue sul tavolo verde tra due ministri: Daniela Santanché e Andrea Abodi. Turismo contro Sport, in un'accesissima sfida a colpi di racchetta e l'assessore del Comune di Roma ai Grandi Eventi, Alessandro Onorato in veste di gran ciambellano del Comune di Roma.

Guanto tra i due sfidanti lanciato e scelta del luogo del duello fissata: si farà il 10 luglio alle ore 18 terrazza della sala della Protomoteca, il luogo più iconico per gli eventi romani, dove decine di busti di personaggi celebri guarderanno con curiosità l'insolita sfida.

La carica degli atleti e la foto opportunity

E se non bastasse il duello ministeriale a corredo della partita ecco il grande Flash Mob, che unirà molti dei partecipanti Mondiali Master. Basta? Neanche per sogno, perché flash mob e partitella saranno parte integrante di quella che il poliedrico assessore comunale, Onorato ha già definito, “Una preziosa foto opportunity di Roma che farà il giro del mondo”.

Top secret il nome dell'arbitro che controllerà la regolarità del match e certificherà il relativo punteggio.







Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.