A- A+
Roma
Scuola senza riscaldamento da 1 mese. Ciaccheri alla Raggi: “Pazienza finita”

Da oltre un mese l’impianto di riscaldamento della scuola primaria Europa, del Carlo Alberto Dalla Chiesa, in via Grotta Perfetta, 524, è guasto e l'attività didattica è stata obbligatoriamente trasferita in altra struttura, per salvaguardare alunni e corpo docente.

A denunciare l'odissea diuna scuola intera è il presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri.

Scrive il presidente: “Municipio, genitori, docenti hanno sollecitato fin da subito un intervento del Campidoglio, che con il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana è preposto a trovare una soluzione, ma le uniche risposte ricevute sono state il rinvio continuo di qualsiasi iniziativa e la preghiera di avere pazienza. La pazienza è finita definitivamente. Abbiamo nuovamente sollecitato la Sindaca Raggi e l'Assessora Meleo a fare in modo che tutta la vicenda si risolva immediatamente. Roma non può restare ostaggio dei rinvii continui e dei mancati interventi. Ho voluto portare il sottosegretario all'Istruzione De Cristofaro a vedere con i suoi occhi quel che siamo costretti a subire nei territori”. 

Commenti
    Tags:
    scuolariscaldamento scuolaraggiciaccheriscuole roma



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
    Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.