A- A+
Roma
Scuole a maggioranza italiana, presidi Lazio: “Con classi meno numerose..."

Scuole con con tetto per gli stranieri: ''Avviene già più o meno fisiologicamente che nelle classi ci sia la maggioranza di alunni italiani: se fosse possibile avere delle classi meno numerose per avere una distribuzione più omogenea degli alunni stranieri potrebbe essere un fattore importante''. Lo dice Cristina Costarelli, presidente regionale del Lazio dell'Associazione nazionale presidi.

Inoltre Costarelli sottolinea che ''per l'inclusione degli alunni stranieri nelle scuole italiane sicuramente è importante il potenziamento della lingua italiana e quindi se necessario prevedere anche dei corsi di alfabetizzazione privati, non in senso di esclusione degli alunni stranieri ma per dare loro gli strumenti per un'inclusione reale perché ovviamente il fattore linguistico è la prima chiave per poter parlare di un processo di inclusione''.

L'inclusione a partire dalle famiglie

''Inclusione che deve essere piena e quindi la lingua ma anche la conoscenza da parte degli stranieri del sistema italiano, dei nostri principi costituzionali, della nostra cultura mantenendo anche la propria, perché lo straniero porta con sé una cultura già sua. Nel momento in cui si deve fare un'azione di inclusione è però necessario che si conosca quella del nostro Paese con il coinvolgimento pieno delle famiglie. Tant'è vero che spesso nelle scuole si attivano dei servizi di mediazione affinché sia possibile estendere il processo inclusivo anche alle famiglie''.







Tre tunisini minorenni in fuga dal carcere romano di Casal del Marmo: scatta la caccia all'uomo

Tre tunisini minorenni in fuga dal carcere romano di Casal del Marmo: scatta la caccia all'uomo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.