A- A+
Roma
Sgarbi sindaco di Roma, il piano: in squadra gli ex assessori della Raggi

di Serena Lazzarotto

Il debutto di Vittorio Sgarbi nella corsa a sindaco di Roma è un delirio di curiosi, tra le proteste dei passanti per l'assembramento. Prima della Capitale c'è però l'immunologo Burioni e la soddisfazione del critico per l'archiviazione della denuncia contro di lui: “Solo libertà di parola”, e la querelle è seppellita.

Lo slogan del critico è come una lunga marcia di liberazione che dovrebbe concludersi a maggio: “Vota Sgarbi prima che sia troppo tardi”. Il resto è un film più o meno già visto con due cardini principali: attacchi violenti a Raggi e al raggismo che “ha ridotto Roma ad un gigantesco fast food”; e Roma come Capitale della Cultura, Roma Capitale dell’Occidente, Roma cristiana e Roma Capitale d’Europa.

Contro il raggismo, Sgarbi sceglie la strada del coltello affilato da infilare nel costato e annuncia la sua squadra composta dagli assessori che per primi hanno creduto in Virginia e che poi sono stati accompagnati alla porta. Quindi gli ex Marcello Minenna, Carla Romana Rainieri, Paolo Berdini e Massimo Colomban, ex giunta quasi al completo, epurata perché troppo “pensante”.

Il futuro candidato sindaco con la propria lista “Rinascimento” ricorda quali personaggi illustri siano stati a capo dell’amministrazione della Capitale, da Ernesto Nathan fino a Giulio Gallo Argan di cui lui stesso si riconosce come paradigma: “Roma è il Vaticano, Roma sono i Musei Vaticani che fanno numeri non inferiori a quelli di Parigi, Roma sono i musei di Villa Borghese, Villa Torlonia. Roma con tutto il patrimonio artistico e culturale che possiede deve trovarsi al primo posto, in qualità di prima città d’arte del mondo e la prima civiltà che insieme a Firenze ha avuto come sede la nascita del Rinascimento”.

E ancora Sgarbi si scaglia contro la Raggi che, piuttosto di valorizzare e portare Roma “al suo splendore d’origine, che le spetta di diritto, ha pensato di trasformarla in uno pseudomodello americano stile Coca Cola e Fast Food con la proposta della costruzione di 3 grattacieli al quale fortunatamente Grillo si è opposto, e ha puntato su un progetto quale la costruzione del nuovo stadio che si commenta da sé”.

Scontato il mancato appoggio del Pd, “frantumato in Calenda e Renzi”, arriva il messaggio al centrodestra: “O converge su di me, oppure si va alle primarie”.

Il resto è vota Sgarbi prima che sia troppo tardi.

Commenti
    Tags:
    sgarbisgarbi sindaco di romasgarbi sindacovittorio sgarbirisorgimento sgarbisindaco di romaraggicomunali romaelezioni romacomunali roma 2021elezioni roma 2021sindaco roma


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione
    NATURA, RICERCA E SALUTE, IBS, DISPOSITIVI MEDICI
    Boschiero Cinzia
    Pd, Enrico Letta: "Non escludo alleanze con Silvio Berlusconi"

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.