A- A+
Roma
Sharing mania, dopo i monopattini gli scooter: più vai lento, meno paghi

A Roma esplode la “sharing mania”: dopo il successo, e gli incidenti, riscossi dai monopattini, il sindaco Raggi lancia il nuovo servizio di scooter elettrico a noleggio di Acciona: 500 motorini utilizzabili non solo in Centro ma in tutta la città, da Ponte Milvio all'Eur. Ma la novità assoluta riguarda le tariffe: più si andrà lenti, meno si pagherà.

 

Roma è la seconda città italiana a lanciare gli scooter in sharing di Accicona dopo Milano, dove il servizio è presente dallo scorso febbraio con 300 mezzi.

L'obiettivo della Raggi: lo sharing per pensionare i mezzi privati dei romani

Con i servizi in sharing, biciclette, monopattini e scooter, la Raggi ed il Comune di Roma puntano ad diminuire drasticamente il numero di auto e moto privati in giro per la città. "È evidente che le nostre città devono cambiare, non possiamo più permetterci di avere un traffico privato così elevato – ha detto il sindaco durante la presentazione –. Il piano urbano della mobilità sostenibile che abbiamo approvato lo scorso anno prevede l'aumento di tutte le infrastrutture pubbliche e delle linee bus. Stanno ricominciando ad arrivare nuovi autobus per Atac, nuove linee metropolitane sono in corso di finanziamento da parte del Mit, però dobbiamo dare degli strumenti molto più rapidi e sono proprio questi mezzi in sharing perché abbiamo visto che i cittadini sono pronti. Dopo il Covid abbiamo visto l'impennata dell'utilizzo di questi mezzi perché garantiscono il distanziamento sociale. Nessuno dirà che gli scooter e i monopattini sostituiranno le metropolitane, infatti stiamo lavorando in parallelo”.

Sulla stessa linea della Raggi l'assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese, che ha aggiunto che il dimezzamento dei passeggeri sui mezzi romani non è dovuto all'emergenza sanitaria ma all'aumento dell'utilizzo dei servizi in sharing del Comune: “Lo sharing è una priorità per la nostra amministrazione e, soprattutto ora, rappresenta un’alternativa importante di trasporto per muoversi in una grande città come Roma, contribuendo a ridurre la congestione stradale e le emissioni inquinanti".

scooter elettrici roma mappa
 

Non solo Centro storico: servizio attivo in tutta la città

Sarà possibile noleggiare gli scooter non solo nel Centro storico come avviene per i monopattini, ma anche in diverse zone strategiche della città come stazione Termini, Vaticano, Prati, Garbatella, Pigneto, Montesacro o una parte dell'Eur (vedi mappa). Sarà comunque possibile viaggiare al di fuori di queste zone grazie ai 100 chilometri di autonomia del mezz ma, per chiudere il noleggio, sarà necessario rientrare all’interno dell’area, parcheggiare lo scooter nelle aree di sosta dedicate ai motocicli e terminare il viaggio attraverso la App.

Scooter igienizzati ogni giorno causa Coronavirus

A seguito dell’emergenza dovuta al Covid-19, Acciona ha stabilito un rigido protocollo igienico che rispetta tutti i requisiti e le indicazioni delle autorità sanitarie nazionali e locali. Le moto della flotta vengono igienizzate regolarmente da un team dedicato e sono, inoltre, dotate di un kit di pulizia pronto all’uso. I clienti, dunque, possono trovare all’interno del baule di ogni scooter delle salviettine umidificate per la pulizia delle aree di maggior contatto, un liquido idroalcolico per le mani (legato con catenella d'acciaio antifurto), entrambi da utilizzare prima e dopo ogni viaggio, e dei sotto-casco monouso.

Per garantire l’igienizzazione della flotta e la sostituzione dei dispositivi di protezione individuale, il servizio sarà disponibile all’utenza dalle 6 del mattino alle 2 di notte.

Le caratteristiche tecniche degli scooter

Gli scooter di Acciona sono azionati da batterie ricaricabili con la potenza equivalente di un motore da 125 cc. Offrono tre modalità di guida: una Standard ("S"), con velocità fino a 50 km/h per l'uso in città; una Custom ("C") e una Xtra (“X”), che possono raggiungere rispettivamente gli 80 e i 100 km/h per l'uso su strade extraurbane. È possibile cambiare la modalità di guida nel corso del viaggio.

Le moto sono tutte equipaggiate per il trasporto di due persone. Nel bauletto, apribile tramite App, si troveranno due caschi di differenti misure, gli appositi sotto-caschi usa e getta, salviette umidificate per pulire sella a manubrio, liquido idro-alcolico per le mani e i documenti del mezzo. Sotto al manubrio della moto, sulla destra, sono inoltre presenti due porte Usb per la ricarica dello smartphone in caso di necessità.

Le tariffe: il prezzo cambia a seconda della velocità

Il costo del servizio varia da 0,29€ a 0,40€ al minuto a seconda della modalità di guida scelta (S, C o X) e comprende i costi di manutenzione, rifornimento (elettricità), assicurazione del veicolo, Iva e servizio clienti. A Roma saranno disponibili anche pacchetti di guida da 50, 150, 300 e 500 minuti, con prezzi agevolati rispetto al prezzo standard al minuto. Il servizio consente agli utenti di adottare anche la modalità Sosta, che permette di parcheggiare gli scooter mantenendo comunque attivo il noleggio. Sarà sufficiente selezionare il bottone 'Sosta' sulla App per stoppare il noleggio, fino ad un massimo di 6 ore, al prezzo conveniente di 0,06€ al minuto.

Agli utenti che scaricheranno l'App e si registreranno al servizio, verranno regalati 20 minuti di guida in omaggio. Sarà poi sufficiente selezionare il mezzo desiderato sulla App per prenotarlo gratuitamente per un massimo di 15 minuti. Una volta a bordo, bisognerà schiacciare il bottone 'mode' sul manubrio per mettere in funzione la moto.

Acciona, per festeggiare il suo arrivo nella Città Eterna, il prossimo 16 luglio regalerà una giornata di noleggio gratuito per gli utenti già registrati e quelli che si registreranno quel giorno.

Monopattini elettrici: resta il dubbio regole

La Raggi, interrogata sul problemi dei troppi incidenti avvenuti sui monopattini elettrici da quando ne è scoppiata la mania, ha sì invitato i romani a seguire il codice della strada ma anche rimandato il problema annunciando delle iniziative future con il quale il Comune rinfrescherà la memoria ai romani “meno attenti”: “Le regole sono quelle del codice della strada e devono essere rispettate da tutti. Si tratta di far comprendere agli utenti che, anche se il monopattino è un mezzo nuovo deve sottostare alle regole sulla circolazione stradale. Faremo delle iniziative per ricordare quali sono le regole che tutti dobbiamo rispettare”.

“Avviare il nostro servizio a Roma in un momento storico come questo è di certo una sfida, ma è ancor di più un’opportunità - ha spiegato Riccardo Valle, Country Manager per il Servizio di Mobilità di Acciona in Italia durante la presentazione del servizio a Ponte Milvio -. Siamo, infatti, convinti di poter dare un supporto concreto alla Capitale offrendo un servizio sostenibile e al tempo stesso sicuro, in grado di semplificare gli spostamenti dei cittadini e garantire il corretto distanziamento sociale”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    sharing romamobilità sostenibilescooter sharing accionaaccionaacciona romasccoter accionamonopattini sharingvirginia raggiraggipietro calabresecomune romascooter sharing roma




    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rabbia da lockdown, notte di guerriglia a Roma. “Esplode" piazza del Popolo

    Rabbia da lockdown, notte di guerriglia a Roma. “Esplode" piazza del Popolo

    i più visti
    i blog di affari
    Cinema. Terra di Siena Film Festival 2020. Le interviste di Alessandra Basile
    Redazione Trendiest News
    Il sonnellino della Ragione genera lockdown
    di Maurizio De Caro
    Nuove restrizioni? 10, 100, 1000 Napoli!
    Di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.