A- A+
Roma
Sparò ad un uomo durante un inseguimento: poliziotto condannato a 8 mesi

Michele Paone aveva sparato a Bernardino Budroni durante un inseguimento sul Gra: il poliziotto è stato condannato in appello.

Il giovane romano era stato ucciso mentre era in fuga dalla polizia che era stata allertata dalla sua ex fidanzata che lo accusava di stalking.

In primo grado l’agente Paone era stato assolto perché secondo il giudice il fatto non costituiva reato in quanto “quell'azione era stata adeguata e proporzionata all'entità della situazione”. In appello però la sentenza è stata ribaltata e il poliziotto è stato condannato ad 8 mesi per “omicidio colposo con eccesso colposo dell'uso legittimo delle armi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
romacondannasentenzaappelloomicidio colposo. poliziapoliziottoinseguimento



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
Cancellare il Natale? Un modo per turbare l'identità altrui
L'OPINIONE di Diego Fusaro
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.