A- A+
Roma
Stadio Roma, spuntano nuove intercettazioni: Lanzalone a processo a luglio

Stadio Roma, slitta il processo per l'ex presidente Acea Luca Lanzalone. L'avvocato, ex fedelissimo grillinio,  è accusato di corruzione e traffico di influeze illecite.


 

Lanzalone e Serini sono coinvolti nell’inchiesta sulla costruzione del nuovo stadio di Tor di Valle. I giudici dell’VIII sezione penale del tribunale hanno affidato nella mattinata di giovedì una perizia su numerose intercettazioni telefoniche e ambientali. Lanzalone, che è ancora sottoposto al divieto di dimora a Roma dopo essere finito ai domiciliari il 13 giugno dello scorso anno, aveva chiesto e ottenuto di essere giudicato con il rito immediato. Davanti al gup ci sono ancora l’imobiliarista Luca Parnasi e altre 14 persone.

Commenti
    Tags:
    stadio romaintercettazioniindagineprocessolanzaloneaceam5sraggigrilloas romaroma



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green pass, tracciamento digitale per riavere diritti sequestrati in lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
    di Avv. Violante Di Falco *
    Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.