A- A+
Roma
Stalker minaccia ex moglie e famiglia: arrestato. Nel '96 uccise un poliziotto

Stalker minaccia l'ex moglie e la sua famiglia con continue telefonate: Maurizio De Lucenti torna in carcere per stalking. Nel 1996 fu arrestato per l'omicidio dell'ispettore di polizia Carlo Tuffili.

 

Era finito in carcere per l'omicidio dell'ispettore di polizia Carlo Tufilli e giovedì sera, a distanza di più di 20 anni da quel fatto, è stato arrestato per stalking nei confronti dell'ex moglie. Ad eseguire il fermo di Maurizio De Lucenti sono stati i poliziotti della Squadra Mobile, coordinati dalla procura della Capitale, che hanno rintracciato l'uomo a Teramo, dove da qualche tempo si era trasferito.

Si è trattato di una indagine durata poche settimane. L'uomo nei mesi scorsi aveva mandato diverse sms con minacce esplicite alla ex consorte che, impaurita, aveva deciso di sporgere denuncia. De Lucenti, nato e cresciuto nella periferia romana di Tor Bella Monaca, era stato arrestato e condannato a 24 anni per l'omicidio di Tufilli, avvenuto il 22 giugno del 1996 nel corso di un assalto al trenino di Grotta Celoni. L'ispettore intervenne per sedare una rapina. De Lucenti e Luca Esposito, il complice, erano armati. Ne seguì una sparatoria nella quale persero la vita l'agente ed Esposito.

De Lucenti era tornata in libertà lo scorso anno dopo che gli erano state concesse misure alternative.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stakerstalkingmaurizio de lucentiomicidiominacceex moglieex1996poliziotto



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
    Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.