A- A+
Roma
Stalker tormenta donna per 10 mesi. La follia d'amore: “Un giorno ti massacro”

Perseguitava la sua vittima tutti i giorni aspettandola fuori dal posto di lavoro per insultarla e minacciarla, senza peraltro averla mai personalmente conosciuta. ​C.A.D., romeno di 26 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Stato con l'accusa di atti persecutori nei confronti di una ragazza.

È stata lei stessa, esasperata e terrorizzata, a chiedere l'aiuto degli agenti. Quando la pattuglia del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, è arrivata sul posto, la giovane ha raccontato che il ragazzo, seduto ancora sul muretto davanti a loro, la molestava ormai da circa dieci mesi.

Nella serata di domenica, le si è avvicinato con una bottiglia in mano gridando: ”Ti spacco la bottiglia in faccia! Uno di questi giorni ti massacro!” Fortunatamente in suo aiuto sono intervenuti due dipendenti di un ristorante vicino che hanno impedito allo stalker di aggredirla.

Arrestato, il 26enne, che nel mese di febbraio era già finito in manette per aver aggredito con un bastone altre due donne, ha rivolto un’ultima minaccia alla ragazza: ”io da oggi ti fermo”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stalkeratti persecutoriviolenza donnemassacroamorefollia d'amorestoria d'amoresconosciutoromeno



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
    Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
    Mauro Buschini*
    Riforma Fiscale 2021: cosa cambia davvero per le imprese?
    Gianluca Massini Rosati


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.