A- A+
Roma
Superbonus 110, la beffa per le imprese: Enel X a sorpresa congela i crediti

Superbonus 110, non basta la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto Aiuto quater a fare chiarezza, ma le incognite restano e così le società che hanno in pancia la gestione dei crediti, scelgono la linea dura: “Congelamento unilaterale sino a quando non ci sarà chiarezza totale da parte del Governo”. Firmato Enel X, società di Stato.

E' il caso di una società romana che ha ricevuto il 21 novembre una mail da Enel X decisamente surreale che recita così: “Con la presente per avviarvi che in attesa di adeguamento legislativo, l'acquisizione dei credit da parte di Enel X è al momento congelata.... Precisiamo che il tutto vale sia per le opportunità già in essere, sia per quelle nuove”.

L'ira dell'imprenditore che accusa lo Stato di truffare le aziende

E il responsabile della società che chiede l'anonimato, esplode: “Si è parlato tanto delle truffe del Superbonus ma forse c'è un unico grande truffatore: lo Stato. Uno Stato che non sa mantenere i patti che sottoscrive con le sue leggi, che non è in grado di tenere a bada i suoi funzionari delle Entrate che hanno scritto Direttive e Circolari come se piovesse, a volte contraddicendosi l'uno con l'altro, che non è stato capace di cacciare un amministratore delegato che si è fatto infinocchiare 5 miliardi sotto al suo naso; lo stesso Stato , che non è in grado di tenere a freno i suoi dipendenti magistrati la cui interpretazione delle leggi è ormai più difficile dell'Enalotto”.

Nella selva di regole spuntano i faccendieri

Ancora l'imprenditore: “Si sono creati un esercito di faccendieri, consulenti e super esperti che a suon di provvigioni milionarie ti presentano l'amico bancario che il credito te lo sconta, perché i crediti sono bloccati ma non per tutti. Così una società di stato che oltre a fare profitti extralarge con la elettricità li rinveste per comprare ad usura, a tempi, modi e metodi che preferisce i crediti, anche qui contornandosi da società filtro che sono spuntate come funghi in questi mesi. E da ieri , anche quest'ultima ha sospeso i suoi acquisti lasciando in braghe di tela migliaia di imprese medio piccole, poco importa se prima aveva promesso di comprarli. E così nell'ultimo mese sono spuntati dal nulla , decine di fondi di investimento , semi sconosciuti che si propongono salvatori a percentuali e commissioni che sono semplicemente vergognosi”.

Il congelamento dei crediti è solo ideologica, perché targato 5 Stelle

La conclusione è durissima: “Difficile credere che il solo comparto di società pubbliche e le grandi società private non abbiano la capacità di smaltire quanto raccolto dalle banche, semplicemente non si vuole risolvere il problema per motivi ideologici: questa misura è targata 5 stelle e questo basta per farla morire, poco importa se si mettono sul lastrico aziende , persone e professionisti che su questa legge hanno fatto investimenti. E francamente a questa truffa di stato è difficile dare una spiegazione se non nella assoluta incompetenza, inettitudine e menefreghismo dell'intera classe politica”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bonuscongelamento crediticrediti superbonusenel ximpresesuperbonus 110






Tor Bella Monaca, incidente mortale: auto contro un monopattino, muore 19enne

Tor Bella Monaca, incidente mortale: auto contro un monopattino, muore 19enne


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.