A- A+
Roma
Tennis, Foro Italico sotto la pioggia. Ira Fognini: “La testa del direttore”

Internazionali Bnl d'Italia: la pioggia che ha colpito il Foro Italico nelle giornate di martedì e mercoledì ha fatto infuriare i giocatori, costretti a giocare giovedì due match nello stesso giorno. Atleti contro l'organizzazione del torneo e Fognini chiede le dimissioni del direttore Palmieri.

 

Il maltempo che sta colpendo Roma nel mese di maggio si è abbattuto anche sugli Internazionali Bnl d'Italia di tennis al Foro Italico. Il torneo però, nonostante l'arrivo della pioggia fosse stato previsto, non si è fatto trovare pronto tenendo mercoledì, giornata completamente rimandata, i giocatori “in ostaggio” tutto il giorno al Foro Italico nonostante la concomitanza della finale di Coppa Italia nell'adiacente stadio Olimpico. Thiem, tennista austriaco numero 4 del mondo, ha definito la situazione inaccettabile: “Il modo in cui noi giocatori veniamo trattati in questo torneo è inaccettabile. Ciò che è successo mercoledì, ad esempio, è inaccettabile. Ogni singola persona qui sapeva che avrebbe piovuto per tutto il giorno e che sarebbe stato impossibile giocare, però ci hanno fatto stare qui fino alle 19-19.30. Sapevano anche, da molto tempo, che ci sarebbe stata una finale di calcio, ma non hanno fatto nulla e per tornare in albergo ci ho messo un'ora e mezza. È successo anche ad altri, come Djokovic.”

Fabio Fognini, il numero uno del tennis italiano e 12° al mondo, dopo essere stato sconfitto agli ottavi dal greco Tsitsipas, numero 7 del ranking Atp, è arrivato in conferenza stampa furioso contro il direttore del torneo Sergio Palmieri: “Purtroppo il direttore del torneo è questo e dobbiamo tenercelo. Certa gente dovrebbe levarsi dai coglioni. È un mio pensiero e lo avevo detto già l'anno scorso”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    internazionali bnl d'italiatennisforo italicomaltempoorganizzazione torneosergio palmierifogninithiem



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    La CGIL è la stampella dei padroni
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.