A- A+
Roma
Terminal bus Anagnina. Gli abusivi nel mirino

Rilevante operazione di contrasto all'abusivismo commerciale martedì al terminal dell'Anagnina, dove dalla mattina circa 25 agenti del gruppo Tuscolano sono intervenuti nel mercato controllando le varie attività commerciali, circa 15-20 cosiddette di "rotazione", ossia che si alternano giornalmente.
Oltre ai venditori autorizzati però i vigili erano alla ricerca degli "intrusi" che, nascosti tra i banchi regolari, vendono merce illegale soprattutto senza averne titolo. Entrando nel mercato da più punti, infatti, i controlli hanno permesso agli agenti di ottenere un "bottino" consistente: 7 venditori irregolari sanzionati e più di 10.000 articoli sequestrati. I controlli come questo fanno parte della normale attività del gruppo Tuscolano che, in base alle segnalazioni e alle indagini nel territorio, visita periodicamente mercati come quello del Quadraro oppure l'area di viale Spartaco. Ovviamente il terminal Anangnina sarà oggetto di altri controlli nelle prossime settimane.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
anagninaterminal busvigiliabusivi



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.