A- A+
Roma
Termini, due furti in poche ore: i ladri presi grazie al supertablet Gps
Il tablet

Nell'ambito dei controlli predisposti nell'area della Stazione Termini e zone limitrofe, gli agenti del Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) e della Spe (Sicurezza Pubblica Emergenziale) della Polizia Locale di Roma Capitale, hanno sventato, in poche ore, due furti, riconsegnando la refurtiva ai legittimi proprietari.

Derubata delle valigie

Nella tarda mattinata di ieri, una turista spagnola è stata derubata delle valigie, che aveva poggiato accanto a sé, per pochi istanti, alla fermata dell'autobus in Via Giolitti. Gli operanti si sono messi subito alla ricerca del responsabile e grazie al gps di un iPad, contenuto all'interno dei bagagli rubati, lo hanno rintracciato in brevissimo tempo in Piazza Vittorio. L'uomo, cittadino kosovaro di 64 anni, è stato subito fermato e le valigie restituite alla legittima proprietaria, che, sollevata, ha ringraziato gli agenti.

Furto di libri

A distanza di poche ore, un'altra pattuglia della Polizia Locale ha invece bloccato un 30enne di nazionalità ucraina, che aveva appena sottratto nove libri da un negozio all'interno della stazione. Entrambi i soggetti sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria.







E' mezzanotte: spaghettata al chiaro di luna. Vecchi riti per giovani digitali

E' mezzanotte: spaghettata al chiaro di luna. Vecchi riti per giovani digitali


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.