A- A+
Roma
Termovalorizzatore Roma, Gualtieri: “Non penso causa della crisi di Governo"

"Io non penso che il termovalorizzatore sia la ragione di una crisi di governo che spero non diventi tale e che sarebbe incomprensibile e sbagliatissima per il Paese".

Lo ha affermato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, intervistato da Rtl 102.5. "Dopo che nel 2013 è stata giustamente chiusa la discarica di Malagrotta - ha ricordato - non è stato costruito alcun altro impianto e noi continuiamo a spendere tanto per portare i rifiuti in altri siti. Ma Roma ha bisogno di favorire la raccolta differenziata e di nuovi impianti che garantiscano un trattamento moderno dei rifiuti, tra cui ovviamente il termovalorizzatore".

Termovalorizzatore Roma, Gualtieri: "Entro 7 giorni Roma fuori dalla crisi post rogo Malagrotta"

E poi sulla raccolta dei rifiuti, il sindaco firma l'impegno: "Entro una settimana l'emergenza determinata dall'incendio dell'impianto di trattamento di Malagrotta sarà superata. La città ha subito nelle scorse settimane l'effetto del rogo che ha distrutto il suo più grande impianto di trattamento - ha ricordato il primo cittadino - imponendoci la ricerca di sbocchi alternativi temporanei: ora la situazione è migliorata e migliorerà ulteriormente nei prossimi giorni. Perché invece la situazione diventi ottimale, come una città come Roma merita, ci vorranno nuovi impianti. Cioè almeno un paio d'anni".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crisi governoemergenza rifiuti romagualtieririfiuti romatermovalorizzatore roma






Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman

Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.