A- A+
Roma
Terra dei fuochi fuori Roma, scoperte due mega discariche di rifiuti speciali

Una Terra dei fuochi alle porte di Roma: due discariche a cielo aperto scoperte dai carabinieri Forestali nei comuni di Albano Laziale e Capena, oltre 6.200 metri quadrati di terreni sequestrati e 16.000 metri cubi di rifiuti accatastati nel suolo e sottosuolo. 7 persone denunciate e 4 veicoli sequestrarti.

 

Martedì 1 ottobre i Forestali di Rocca di Papa hanno sequestrato un’area nel Comune di Albano Laziale di circa 3.200 m2 dove erano accumulati e abbandonati, sul suolo e nel sottosuolo, rifiuti speciali come cassette in legno e plastica o rifiuti ingombranti come divani, materassi, frigoriferi, televisori, lavatrici. Inoltre sono stati sequestrati due veicoli fuori uso, un camper caravan ed un cassone per camion, e due veicoli marcianti utilizzati per il trasporto dei rifiuti abbandonati. I carabinieri hanno denunciato 5 persone, tre italiani e due stranieri, coinvolti a vario titolo nelle operazioni di trasporto e gestione illecita dei rifiuti speciali. L’attività, nata dal continuo e costante controllo del territorio da parte dei Forestali, ha consentito di individuare l’attività illecita resa ancor più grave dalla combustione dei rifiuti abbandonati sul suolo. Dalle prime stime si calcola che siano stati accumulati circa 7.000 m3 di rifiuti.

Gli indagati avevano messo in piedi un vero e proprio sistema di gestione illecita di rifiuti i quali se non più utilizzabili venivano sepolti o combusti e se recuperabili venivano rivenduti conseguendo così un doppio introito sia per lo smaltimento che per la rivendita degli imballagli riutilizzabili l’intervento ha consentito di interrompere l’attività illecita ed avviare tutte le procedure amministrative per la rimozione dei rifiuti dall’area.

Nel mese di settembre invece, i Forestali di Sant’Oreste, hanno sequestrato un’area nel Comune di Capena, in via Tiberina, di circa 3.000 metri quadri dove erano accumulati e abbandonati, sempre sul suolo e nel sottosuolo, rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi costituiti da scarti di edilizia come calcinacci, fresato, cemento, ferro, eternit ed altro. Inoltre nell'area sono stati trovati due container privi dei titoli abilitativi, utilizzati come uffici e spogliatoi. I carabinieri hanno così denunciato 3 persone, il proprietario, il direttore dei lavori e la ditta esecutrice.

L’attività, nata dalle segnalazioni dei cittadini e dal continuo e costante controllo del territorio da parte dei carabinieri, ha consentito di individuare l’attività illecita resa ancor più grave dalle violazioni paesaggistiche ed edilizie in quanto l’accumulo dei rifiuti ha modificato permanentemente lo stato dei luoghi alterandone il profilo originario dalle prime stime si calcola che siano stati accumulati circa 9.000 m3 di rifiuti. Gli indagati avevano intrapreso le operazioni di livellamento e riempimento del suolo, utilizzando i rifiuti, per predisporre l’area a successive edificazioni ottenendo un cospicuo risparmio dall’impiego dei rifiuti. L’intervento ha consentito di interrompere l’attività illecita ed avviare tutte le procedure amministrative per la rimozione dei rifiuti dall’area.

Commenti
    Tags:
    terra dei fuochiterra dei fuochi romadiscaricarifiutirifiuti romarifiuti specialirifiuti ingombrantialbano lazialecapenacarabinieri forestali
    Loading...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus: “Positivo ma abbandonato da Regione e Asl”. Scattano le querele

    Coronavirus: “Positivo ma abbandonato da Regione e Asl”. Scattano le querele

    i più visti
    i blog di affari
    Dall’Albania medici e infermieri. Gli Ambasciatori Albanesi vicino all'Italia
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Talk tv, vince la d’Urso su tutti. Tra Giletti a Fazio “braccio di ferro”
    di Francesco Fredella
    Ti sei lavato le mani?
    di Anna Capuano

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.