A- A+
Roma
Terremoto M5S, grillini spaccati: 5 consiglieri si ribellano. Raggi ora trema

Un altro terremoto scuote il Movimento 5 Stelle romano, certificando che l'annuncio del Raggi bis ha spaccato il gruppo grillino del Campidoglio: i consiglieri M5S Enrico Stefàno, Donatella Iorio, Angelo Sturni, Marco Terranova e Alessandra Agnello si ribellano e fanno tremare la Giunta. Senza di loro, il sindaco direbbe addio alla maggioranza.

I cinque consiglieri hanno infatti lanciato un documento tematico contro quello che definiscono lo "scadimento" del dibattito politico cittadino che giudicano fatto di "vuoti slogan che lanciano soluzioni semplicistiche per problematiche complesse, estrema personalizzazione della contesa elettorale".

Quella di Stefàno, Iorio, Sturni, Terranova e Agnello non è, al momento, una fronda nel gruppo di maggioranza in Campidoglio ma chi ne fa parte nelle scorse settimane ha manifestato, Stefàno, Iorio e Terranova su tutti, un dissenso rispetto alle modalità di ricandidatura di Virginia Raggi.

"Si rende necessario un salto di qualità, come MoVimento 5 Stelle, da realizzare con il coinvolgimento di tutte le persone volenterose e capaci, animate dal nostro stesso spirito di rinnovamento. Crediamo quindi che la strada giusta sia quella del confronto e del dibattito con tutte le forze civiche, sociali e politiche che hanno a cuore il futuro della città eterna e dei suoi cittadini con cui avviare un percorso sano e costruttivo, facendo tesoro dell'esperienza politica e amministrativa che abbiamo acquisito negli ultimi anni, e di quanto di buono e positivo realizzato a Roma fino ad oggi", si legge nel testo.

"L'ambiente e i cambiamenti climatici - prosegue il documento - la mobilità, il lavoro e l'economia, le infrastrutture fisiche e digitali, le nuove tecnologie, la cultura e la ricerca, sono questi i temi principali su cui fondare l’azione politica futura puntando sulla riduzione delle disuguaglianze sociali e ripensando il concetto stesso di città, e degli spazi pubblici in particolare, in un’ottica di sostenibilità, trovando un punto di equilibrio tra azioni di sviluppo per un rilancio economico e qualità della vita dell'intera comunità cittadina".

Qualora i cinque consiglieri decidessero di lasciare il Gruppo M5S in aula Giulio Cesare, Raggi si ritroverebbe a 9 mesi dal voto senza la maggioranza.

Loading...
Commenti
    Tags:
    m5sraggiraggio bism5s romagruppo m5scampidoglioenrico stefànodonatella iorioangelo sturnimarco terranovaalessandra agnelloelezioni roma




    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    I furbetti del cartellino non finiscono mai: 8 denunciati alla Asl Roma 5

    I furbetti del cartellino non finiscono mai: 8 denunciati alla Asl Roma 5

    i più visti
    i blog di affari
    Alfio Bardolla. Reagire in modo innovativo con gli eventi LiveStream
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Il virus è ovunque e non è liberale
    Ernesto Vergani
    Ok al riscatto della laurea in assenza di risposta dall'INPS

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.