A- A+
Roma
Topi morti e rifiuti a Prati: il centro di Roma nel degrado. Appello a Raggi

Carcasse di topi morti in mezzo alla strada: il quartiere Prati affonda nel degrado tra emergenza decoro e rifiuti. Esplode l'allarme in una delle zone più "in" di Roma, attraversata quotidianamente da migliaia di turisti. 

 

A lanciare un appello al sindaco Raggi è Luca Alberti, coordinatore di Forza Italia al I Municipio, che attraverso una nota ha dichiarato: “Topi morti in strada in mezzo ad un mare di rifiuti quest’oggi in via dei Gracchi, scena che purtroppo non è una novità nel quartiere Prati nell’indifferenza dell’amministrazione grillina che pensa alla spiaggia sotto il Tevere invece di risolvere l’emergenza rifiuti in città. La situazione è inaccettabile e la pazienza dei cittadini ha un limite. Chiedo alla  Sindaca Raggi di scendere da Palazzo Senatorio per un sopralluogo urgente nel I Municipio, zona di Roma, dove se non lo sapesse, è attraversata quotidianamente da migliaia di cittadini e turisti e se necessario sanzioni l’azienda preposta alla pulizia delle strade. Credo che il contratto di servizio non preveda carcasse di topo in strada. Buon Natale Virginia, se Spelacchio resiste!”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
topirifiutidecorodegradopratiromaraggim5smunicipio iforza italia



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia
"Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.