A- A+
Roma
“Tutti gli errori di Conte”. Parla Nencini, "stampella" Psi al Senato di Renzi

Presidente di Regione, viceministro e ora “stampella strategica” di Matteo Renzi che proprio grazie a Riccardo Nencini, socialista da sempre e senatore, ha consentito a Italia Viva di avere al Senato un Gruppo vero, anche se “misto”

Ultimo, se non quasi dei politici della vecchia guardia degli esperti di res publica e con un cv da amministratore locale e poi da deputato, Nencini accetta la sfida: spiegare cosa lega il Psi a Italia Viva di Matteo Renzi e decriptare la “Renzi strategy” per far saltare il Governo Conte o quasi.

Senatore Nencini, come sono i rapporti con i Renziani?

“Buoni nella dialettica di due partiti diversi”

Che ne pensa della piattaforma di Matteo Renzi e della crisi di Governo?

“Dal mese di giugno le posizioni del mio partito trovano molte somiglianze, partire dalla centralità del Parlamento, le criticità, sino al fiorire di task force e alla correzioni proposte al Recovery plan. Per finire con la certezza che stiamo entrando in una fase diversa da quella della primavera, fase che è partita lo scorso settembre. Ora è momento de Recovery e del vaccino che è una pennellata sul futuro. Questi due fattori obbligano a una seconda fase di Governo: passiamo dalla contingenza a immaginare un'idea post-pandemica”.

Secondo lei quali sono stati gli errori del premier Conte?

“Di aver governato dignitosamente il presente ma non di essere stato strabico. Lo strabismo politico non è un difetto perché consente di immaginare il futuro. Poi eccesso di immobilismo e ritardo nella seconda fase”.

Quale futuro per il Psi?

“Mantenere l'autonomia e la disposizione a rinnovare l'autonomia. Se ne sta occupando il segretario Enzo Maraio. L'occasione è quella dell'anniversario del Pci: il Novecento ha dato ragione a Turati e Matteotti e ha dato torto all'ideologia comunista. Questa è un'opportunità per cambiare la sinistra italiana che è costretta a governare in condizioni di emergenza”.

Visto che lei vive a Roma, che farà il Psi alle prossime Comunali?

“Leggo che il ministro D'Incà plaude a un accordo tra Pd e M5S. Se così fosse non sarebbe soltanto molto debole ma scoprirebbe un fronte elettorale che rischia di non farlo essere competitivo. Quel fronte va allargato a Azione e Renzi in una condizione di pari dignità”.

Ma col 5 Stelle sì o no?

“I Cinque Stelle da movimento giacobino a partito politico stanno maturando delle scelte. Quindi, perché non aprire? In un asse solo Pd-M5S non c'è molto del socialismo umanitario”.

Quindi con Raggi?

“Per decidere bisogna valutare il governo di Roma dei mesi precedenti. Vico a Roma e il mio giudizio non è positivo, vanno trovate soluzioni diverse”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    contegiuseppe conterecovery plancrisi governopsigrupo senato psi.itakia vivaitalia vivarenzimatteo renzirenzianicomunali roma maggio 2021virginia raggicomune roma


    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

    i più visti
    i blog di affari
    Lombardia rossa per sbaglio? La situazione è tragica, ma non seria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    50° Anniversario AIAF 25 Gennaio 2021. Diretta streaming
    Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
    Massimo Puricelli

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.