A- A+
Roma
Ultra del Galatasaray scatenati. Bombe carta a piazza del Popolo

Bombe carta esplose a piazza del Popolo, a poche ore dall'incontro di Europa Legaue tra Lazio e Galatasaray ed esplode la paura mentre la mente va in un attimo alle devastazioni di piazza si Spagna, ad opera degli ultras del Feyenoord.

I circa 350 turchi che si sono radunati a piazza del Popolo hanno scatenato momenti di tensione. Per prima a dare la notizia è stata la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni con un post su facebook: “Ministro Alfano, aspettiamo che finisca come a piazza di Spagna con i tifosi del Feyenoord o facciamo qualcosa? Basta comandare a casa nostra".

 

I tifosi arrivati a Roma sono un migliaio e le preoccupazioni pre-partita che avevano imposto la predisposizione di un apposito piano di sicurezza erano fondate. Gia' la notte scorsa, i fan del Galatasaray hanno confermato di essere a livello di rischio elevato, come emerso a loro carico nell'ambito dell'attività di cooperazione internazionale di Polizia.
Nella zona di Ponte Milvio, infatti, si sono verificati contatti con elementi della tifoseria laziale: due tifosi sono rimasti accoltellati. Uno è un 19enne italiano, colpito al gluteo e alla gamba mentre l'altro è un 23enne turco, ferito anche lui al gluteo e alla schiena. Il primo si trova al Cristo Re, il secondo al Gemelli.
Due turchi sono stati arrestati anche per il possesso di rilevanti quantita' di droga. I due arrestati sono stati sottoposti alla misura del Daspo come previsto dalla recente normativa antiviolenza che prevede il divieto di accesso agli impianti sportivi anche per i reati concernenti gli stupefacenti. Oltre 200 persone sono state controllate nel centro di Roma dai contingenti della forza pubblica previsti dal piano di sicurezza predisposto dal Questore Nicolo' D'Angelo. Dopo essere stati identificati e controllati, i tifosi sono rilasciati.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
laziogalatasaraycalciotifosiultraturchipiazza del popolosicurezzaolimpicoeuropa league



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia
"Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.