A- A+
Roma
Un corteo scorta Padre Pio a Pietrelcina. Il Giubileo giovedì saluta il suo Santo

Ha rappresentato il momento più intenso di questi giorni del 2016: dopo l'ostensione di Padre Pio seguita da decine di migliaia di fedeli, il Giubileo saluta il Santo di Pietrelcina che giovedì farà ritorno nel suo paese natale, esattamente un secolo dopo averlo lasciato. Il pomeriggio dell' 11 febbraio, dopo che il santo, arrivato da Roma a Piana Romana, si fermerà per un poco nella sede municipale, verrà portato nella chiesa parrocchiale dai dipendenti del Comune.

Insieme a loro saranno coinvolti 50 giovani di Pietrelcina sia per portare la pesante urna, sia per garantire la security intorno all'importante reliquia. Al termine delle cerimonie, previste nella chiesa madre di "Santa Maria degli angeli", il corpo di Padre Pio, sempre portato a spalla dai giovani del posto e dai frati, avrà la sua collocazione definitiva innanzi all'altare centrale della chiesa della «Sacra Famiglia» nel convento dei Cappuccini dove sarà aperta la Porta Santa. Il rione Castello luogo dove Francesco Forgione, poi divenuto Padre Pio, nacque il 25 maggio 1887, avrà l'onore di chiudere i momenti delle veglie di preghiera dalle 4 alle sei di domenica mattina quando alle 8 il corpo del Santo con le stimmate riprenderà la via di San Giovanni Rotondo.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pietrelcinagiubileopadre pio



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
Cancellare il Natale? Un modo per turbare l'identità altrui
L'OPINIONE di Diego Fusaro
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.