A- A+
Roma
Un pollice verde illecito. Aveva 40 piante di marijuana in un casolare: preso

Arrestato dalla Polizia un 25enne Ecuadoriano dal pollice verde illecito: teneva 40 piante di marijuana all’interno di un casolare.

Gli uomini del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno arrestato un cittadino originario dell’Ecuador, F. A. M. A. di 25 anni, che deteneva 40 piante di marijuana in un casolare in via delle Nocetta, non lontano da villa Pamphili. Nei giorni precedenti all’arresto, i poliziotti hanno intrapreso un’attività di osservazione del casolare e dell’ampio terreno circostante caratterizzato da una folta vegetazione. L’attenzione si è focalizzata su due individui di giovane età che entravano ripetutamente nel casolare e, nei giorni seguenti, uno dei due uomini, sorpreso mentre entrava all’interno della struttura, è stato fermato.

Già dalla stanza d’ingresso, è stato immediatamente riscontrato il forte odore tipico della marijuana e attraverso un vano, il cui ingresso era stato coperto da un telo di colore azzurro, è stato possibile accedere all’interno di un’altra stanza adibita a serra nella quale sono state rinvenute 40 piante di "maria". Sopra di esse era stata costruita una struttura con due lampade Uv collegate a un timer e a due generatori per agevolare la crescita delle piante. A seguito di perquisizione personale il cittadino sudamericano è stato inoltre trovato in possesso di un telefono cellulare nella cui memoria sono state trovate delle foto delle piante scattate nei giorni precedenti all’arresto.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pollice verdemarijuana



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca
    "No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.